Cambiavento

Il Movimento 5 stelle appoggia i cittadini che vogliono più chiarezza sulla discarica

Pubblicata il 28 luglio 2015

Vai alla sezione Politica »

Riceviamo e pubblichiamo

Le associazioni ambientaliste e i cittadini attivi di si sono mobilitati per fare chiarezza sullo stato di fatto della discarica Tre Monti e del progetto relativo al raddoppio della stessa. Apprendiamo che hanno deciso di affidare l'esecuzione di analisi indipendenti a laboratori certificati, sostenendo che a 40 anni dall'avviamento della discarica Tre Monti manca ancora un adeguato piano di monitoraggi...o e controllo relativo al livello di inquinamento.
Inoltre hanno affermato che: i dati forniti da Arpa e Hera sono incompleti, il sito di via Pediano ha un piano di monitoraggio praticamente assente e non è mai stata analizzata la falda acquifera adiacente la discarica.
Per il Movimento 5 Stelle la tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini è di primaria importanza per questo motivo sosterremo le associazioni e tutti i cittadini che si sono attivati per chiedere chiarezza su un tema così delicato. Da mesi stiamo raccogliendo le firme per chiedere il blocco dell'ampliamento e l'avvio di un serio progetto di raccolta differenziata porta a porta nella città di Imola.
Grazie all'impegno del M5S il Consiglio Metropolitano di Bologna ha approvato un Odg per il monitoraggio dei corpi idrici interessati dalla discarica di via Pediano.
Tale Odg impegna il sindaco e i consiglieri delegati ad individuare apposite modalità di monitoraggio dei corpi idrici interessati dalla presenza della discarica e a rendere pubblici e divulgabili i dati ottenuti. La salute dei cittadini non può essere messa al secondo posto rispetto all'interesse economico di società partecipate o lobbies.
Qualora dalle analisi emergessero dati che dimostrino un qualunque tipo di danno ambientale tale da arrecare danni alla salute dei cittadini di Imola il sindaco, in prima persona, ma anche la sua giunta sarebbero chiamati a risponderne.
Un territorio ad alta vocazione agricola e turistica non si può permettere di ignorare le problematiche ambientali della città: facciamo appello alle associazioni di categoria nei settori del turismo e dell'agricoltura perché intervengano fattivamente come sostenitori diretti e abbraccino la battaglia di comitati e cittadini, che è anche nel loro interesse, al fine di indagare sulla qualità del suolo dell'aria e dell'acqua e scongiurare un nuovo ampliamento che svaluterebbe in modo irreparabile il nostro territorio. Non c'è più tempo né spazio per tentennamenti, favoritismi o motivi di convenienza.

Movimento 5 stelle Imola

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl