Cambiavento

Baccanale, Garganello d'oro a Anna Kauber

Pubblicata il 25 novembre 2017

Vai alla sezione Cultura & Spettacoli »

Baccanale, Garganello d
Imola. Gran finale del Baccanale domenica 26 novembre, alle 17, nella sala conferenze della biblioteca comunale, a chiusura del Baccanale 2017, il sindaco Daniele Manca e l'assessore alla Cultura, Elisabetta Marchetti, assegneranno ad Anna Kauber il premio “Garganello d'oro”, per la promozione della cultura del cibo in Italia e all'estero.

Istituito dal Baccanale a partire dal 2003, nelle varie edizioni il riconoscimento è stato attribuito a personaggi del calibro di Gualtiero Marchesi, Carlo Petrini, Eugenio Del Toma, Gianni Mura, Massimo Montanari, Michael White, Licia Granello. Ad aggiudicarsi il premio per l'edizione 2015 fu Massimo Bottura, chef stellato dell'Osteria Francescana di Modena. Nel 2016 il premio è andato a Libera Terra, l'associazione che sostiene il recupero sociale e produttivo dei territori liberati dalle mafie.
Il Baccanale 2017 attribuisce il premio ad Anna Kauber, una regista e studiosa di paesaggio agrario la cui attività l'ha portata a sviluppare i temi della cultura del cibo e dell'agricoltura con particolare riferimento al ruolo della donna in tali ambiti.

Nel corso della cerimonia di consegna del Garganello d'oro nella Biblioteca Comunale, alle 17.30 è in programma la proiezione intitolata “Ritratti di donna e di terra”, una serie di video-interviste tratte dal documentario “Ritratti di donna e di terra” della videomaker, regista e studiosa di paesaggio agrario Anna Kauber. Come spiega Elisabetta Marchetti, assessore alla Cultura, “Anna Kauber da anni è impegnata sui temi dell'agricoltura, in particolare come regista e videomaker si è distinta per avere rivolto lo sguardo all'approccio femminile alla tradizione pastorale, ambito tipicamente maschile e patriarcale”.L'iniziativa è aperta al pubblico.

Lo spirito alla base del lavoro di Anna Kauber – Quale sia lo spirito alla base del suo lavoro lo spiega la stessa Anna Kauber, che afferma: “Attraverso la donna si compiono trasformazioni in grado di modificare interi paradigmi culturali e sociali. L'agricoltura e il cibo sono al centro di una rete di questioni primarie, che includono l'ambiente, la salute, la tutela del paesaggio, l'economia e le comunità. La scelta di quello che mangiamo oggi dipende in buona misura dall'apparato di valori individuale e si configura come affermazione di principi generali che trascendono la mera questione alimentare, al punto che in tanti ritengono che fare la spesa sia diventato un atto politico. Nel novero dei cosiddetti “nuovi contadini”, in numeri andati progressivamente aumentando, nell'ultimo decennio è comparsa la figura femminile. Consapevole di una potente nuova consapevolezza in atto, fondata sull'alleanza donna-terra-cibo, ho inteso dare volto e voce a queste realtà femminili: è nato così il progetto Ritratti di donna e di terra, una raccolta di video-interviste a donne impegnate nell'agricoltura e nella coltivazione. La ricerca si è svolta sul territorio di Parma, ricco di differenti agro-sistemi e attento custode di antica e cultura contadina. La raccolta vuole essere la mappatura di una porzione di terra padana, e in tal modo diventare, fra passato e presente, la possibile ambasciatrice di una importante 'storia agricola italiana' al femminile. Ogni protagonista intervistata vive e svolge attività lavorativa e mercantile sul territorio di Parma: le riprese sono state fatte nei mercati degli agricoltori in città e nei paesi della provincia, nella campagna 'bassa', in collina e in diverse località della montagna appenninica. Tutte regolari lavoratrici del settore, sono state scelte per differente età anagrafica e provenienza socio-culturale, varietà di settori lavorativi e talvolta addirittura nazionalità. In tal modo l'insieme dei racconti restituisce la complessità delle nuove proposte femminili 'in campo', offrendo allo stesso tempo un affresco completo dei più recenti sviluppi della professione agricola così come voluta dalla donne”.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl