Ospedale di Montecatone: inaugurazione della struttura di terapia sub-intensiva

Pubblicata il 21 luglio 2018

Vai alla sezione Salute »

Ospedale di Montecatone: inaugurazione della struttura di terapia sub-intensiva
Imola. E' stata inaugurata il 21 luglio, alla presenza della sindaca Manuela Sangiorgi in fascia tricolore, all'ospedale per mielolesi di Montecatone la nuova struttura di terapia sub-intensiva che consente l'accorpamento dell'Unità operativa di Terapia Intensiva con quella Sub intensiva, disposte in precedenza su piani diversi dell'edificio storico. L'intervento ha consentito un significativo ampliamento degli spazi assistenziali, garantendo una maggiore integrazione funzionale delle attività di assistenza e di controllo medico, un utilizzo migliore delle risorse umane e delle tecnologie con maggiori condizioni di comfort per pazienti, familiari e operatori.

Il nuovo edificio si estende su 3 piani di cui due di circa 400 mq ciascuno ed il terzo ad uso di locale tecnico di circa 200 mq: il cuore dell'attività è previsto al primo piano, dove sono state realizzate 9 stanze, due doppie e 7 singole, per complessivi 11 posti letto. Il reparto dispone inoltre di tutti gli spazi necessari alle funzioni di supporto, comprensivi anche di una palestra per l'attività riabilitativa. La presenza della palestra all'interno della nuova area rende possibile lo svolgimento in autonomia di attività che fino ad oggi sono state svolte utilizzando gli spazi messi a disposizione dalle altre unità operative. Il piano terra, ancora al grezzo, sarà predisposto per garantire in futuro attività di diagnostica per immagini quali Risonanza Magnetica e Tac. L'occasione è stata propizia anche per inaugurare il raddoppio della “vecchia” piscina che risaliva al 2001.

Il presidente del cda dell'istituto di Montecatone Giovanni Pieroni ha fatto notare che “le opere sono andate avanti assumendo negli ultimi tre anni nuovo personale e migliorando i servizi ai pazienti”. Per il direttore generale e sanitario Roberto Pederzini “c'è soddisfazione anche per aver sostanzialmente rispettato i tempi dell'intervento, il tutto senza ridurre il numero dei posti-letto”. La Sangiorgi ha dichiarato che “l'Amministrazione è orgogliosa e fiera di avere nel proprio territorio un ospedale di livello nazionale e internazionale. Nel lavoro, c'è stata attenzione anche ai particolari e ciò è importante”.

Infine, è stato assicurato che si sta richiamando personale a tempo determinato per affrontare senza problemi l'estate permettendo le giuste ferie ai dipendenti. All'atto dell'inaugurazione è arrivato pure l'ingegner Mario Tubertini che dovrebbe assumere l'incarico di direttore generale il 30 luglio.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy