Voto non contrario al ddl Pillon in Consiglio, protestano le donne di Trama

Pubblicata il 7 novembre 2018

Vai alla sezione Politica »

Voto non contrario al dddl Pillon in Consiglio, protestano le donne di Trama
Imola. Martedì 6 novembre erano presenti e ben visibili al consiglio comunale, dove sarebbe stato discusso un'ordine del giorno contro il disegno di legge Pillon su separazione e affido, un gruppo di donne vestite di rosso che frequentano il centro interculturale "Trama di Terre". L'ordine del giorno non è passato, con il voto contrario della Lega e l'astensione del Movimento Cinque Stelle.

"Da sempre la nostra pratica politica femminista è stata quella di non tacere davanti agli attacchi contro le nostre vite, indipendentemente dai governi e dalle amministrazioni locali che si sono succeduti in questo Paese e in questa città - spiegano in un comunicato le donne di Trama -. Soprattutto, non abbiamo mai permesso che nessun partito e/o istituzione potesse strumentalizzare il nostro agire rivendicando in ogni sede la nostra piena autonomia. Avevamo accolto con favore l'arrivo della prima sindaca donna a Imola e ieri abbiamo assistito incredule sia alla discussione in aula sia al fatto che le donne presenti in consiglio comunale, organo istituzionale di questa città, abbiano permesso e tollerato il linguaggio violento e sessista del consigliere Carapia nei confronti di altre donne presenti, senza mai intervenire per pretendere rispetto verso le donne e verso le istituzioni rappresentate in primis da una donna.
Da parte nostra, continueremo a dialogare con le istituzioni rispettandone i ruoli ma pretendiamo non un debole ascolto e di comparire su un cartellone che presenta iniziative promosse dalle associazioni contro la violenza maschile sulle donne da parte dell'amministrazione comunale, bensì azioni concrete che agiscano nell'interesse delle donne della città. Continueremo a fare ferma opposizione se le istituzioni non daranno risposte politiche a contrasto della violenza maschile, delle discriminazioni di genere e del razzismo".

Le donne di Trama ricordano infine che sabato 10 novembre scederanno in strada contro il disegno di legge Pillon nell'ambito delle iniziative indette dalla rete nazionale dei Centri Antiviolenza D.I.Re (Donne in rete contro la violenza - https://www.direcontrolaviolenza.it/perche-diciamo-no-al-disegno-di-legge-pillon/). A Imola l'appuntamento è sabato 10 novembre alle 10 davanti al consultorio familiare (v.le Amendola, 8) per poi attraversare il centro storico.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy