Chiesa dell'Osservanza, il punto sui lavori

Pubblicata il 9 novembre 2018

Vai alla sezione Eventi »

Chiesa dell
Imola. Il punto sui lavori nella chiesa di San Michele dell'Osservanza sarà al centro di un incontro che si svolgerà sabato 10 novembre, alle ore 16, nella stessa chiesa.

La prima parte del pomeriggio sarà dedicata alla presentazione del libro a cura di Riccardo Pedrini, archivista Provincia di Sant'Antonio Ofm “ove saranno notate le cose degne di memoria di mano in mano dalli reverendi padri Guardiani pro tempore per notizia de' posteri, appartenenti a questo convento di Santa Maria delle Grazie, detto volgarmente dell'Osservanza dei padri Minori Osservanti ora Riformati di San Francesco, cominciando dall'anno 1466, in cui li sudetti religiosi furono chiamati in Imola,
La seconda sarà invece dedicata ad illustrare lo stato dei lavori di recupero del complesso monumentale dell'Osservanza.

La presentazione del volume sarà introdotta e moderata da Andrea Ferri, vicedirettore dell'Archivio diocesano e ospiterà i saluti del vescovo di Imola, monsignor Tommaso Ghirelli, della sindaca Manuela Sangiorgi e di padre Bruno Monfardini Ofm.

La seconda parte della giornata sarà invece aperta dai saluti del parroco di San Cassiano all'Osservanza, canonico Emilio Moretti. Seguiranno gli interventi del canonico Antonello Caggiano Facchini, direttore dell'Ufficio diocesano per i Beni culturali, di Maurizio Barelli, presidente del Comitato RestaurOsservanza e di Stefania Campomori, progettista e direttore dei lavori delle opere di restauro.

Nell'occasione si ricorderà in particolare che sono iniziati poche settimane fa i lavori nel primo chiostro e nel santuario, completamente finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. Nel dettaglio, l'intervento comprende, per quanto riguarda il chiostro, il ripristino dell'intonaco, la tinteggiatura e l'installazione di una illuminazione tecnica di qualità che valorizzerà al meglio le lunette affrescate. Nel santuario verrà invece installato un impianto termico nuovo, necessario per assicurare il corretto mantenimento degli stucchi e degli intonaci.

Per quanto riguarda più in generale l'opera di recupero del complesso monumentale, l'incontro di sabato farà il punto anche sui finanziamenti, tra i quali si sottolinea il sostanzioso contributo concesso dalla Conferenza episcopale italiana.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.IVA 02226881205
© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy