Ecco l'agenda romagnola 2019: “Domèla e znöv”

Pubblicata il 19 dicembre 2018

Vai alla sezione Cultura & Spettacoli »

Ecco l
Faenza. E' ormai una tradizione l'agenda romagnola bilingue italiano/dialetto proposta dalla casa editrice “Tempo al libro” di Faenza. “Domèla e znöv / 2019” si presenta con tanti contenuti nuovi, dedicata a chi vuole tenere viva la tradizione linguistica e di costume della nostra terra e a chi è curioso di conoscerla meglio.

Dalla prima edizione (“Domèla e quendg /2015”) non mancano mai il calendario annuale bilingue e i proverbi legati ai santi e alle previsioni del tempo. La nuova agenda romagnola propone inoltre 12 ricette inedite, a cura di Giuliana Pisotti, per far scorrere l'anno all'insegna del gusto: dai tortellini salati per aperitivo alle cotolette di coniglio, dalla pizza fritta alle frittelle dolci.

Anche per il “Domèla e znöv” Mario Gurioli ha scritto 12 brevi racconti della tradizione, che testimoniano le varie attività legate ai mesi dell'anno nella civiltà contadina: in gennaio c'era la benedizione delle stalle, in febbraio si festeggiava il carnevale, in marzo si svolgeva “la runcadura”... e così via, fino a dicembre, passando per l'aratura, la sfujarèja e tante altre consuetudini e lavori di un tempo.

L'agenda “Domèla e znöv” è completata da una quarantina di foto d'epoca, da fine Ottocento agli anni Settanta del XX secolo, che rappresentano una testimonianza di come si lavorava e ci si divertiva, ma anche di come scorreva la vita quotidiana nella nostra Romagna. Per il materiale fotografico si ringrazia: Filodrammatica Berton, parrocchia di San Biagio, Aurelio Platani, Giovanna e Giuseppina Zoli.

Dopo il successo del 2018, tornano a grande richiesta gli indovinelli romagnoli “Mo csa vol mo dì?” (“Ma cosa vuol mai dire?”): parole e modi di dire dialettali più o meno conosciuti, da scoprire o da riscoprire in modo divertente (la traduzione e il significato in italiano sono riportati soltanto nelle pagine finali). Alcuni testi di “Mo csa vol mo dì?” sono tratti dal libro "E' mónd quand ch'a sera znén" di Angelo Emiliani, mentre gli altri sono a cura di Mario Gurioli.

Ma il 2019 alla romagnola non sarebbe completo senza l'indicazione delle lune - quest'anno sia nel calendarietto annuale che settimana per settimana - e dei Santi Patroni delle principali città della Romagna, nei giorni corrispondenti.

Per trascorrere l'anno nuovo anche in compagnia del dialetto romagnolo, l'agenda “Domèla e znöv / 2019” è già disponibile, a soli 10 euro, nelle librerie, nelle edicole e negli altri punti vendita che valorizzano il progetto editoriale di Tempo al Libro.
Per informazioni: info@tempoallibro.it; tel. 347.2567067.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.Iva 02226881205
Codice Destinatario: M5UXCR1


© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy