Con.Ami, non ci sono accordi, all'orizzonte l'ipotesi commissariamento

Pubblicata il 11 gennaio 2019

Vai alla sezione Politica »

Con.Ami, non ci sono accordi all
Anno nuovo, dissidi vecchi. Stiamo parlando del Con.Ami per il quale l'assemblea dei 23 sindaci soci del Consorzio di via Mentana è stata convocata all'inizio della prossima settimana. Non ci sono conciliazioni all'orizzonte fra la sindaca di Imola Manuela Sangiorgi eventualmente appoggiata da qualche sindaco civico (ma sarà difficile, ndr) e i sindaci del Pd che hanno già presentato una mozione di sfiducia nei confronti della Sangiorgi.

Lo scenario più probabile è che la sindaca di Imola farà una proposta di Cda che sarà completamente  diversa da quella dei sindaci del Pd che hanno già preparato a dicembre una cinquina con Domenico Olivieri (presidente dell'Allenza delle coop italiane di Imola) come presidente e gli avvocati Mirco Minghini (Castel San Pietro), Carlo Baseggio (Faenza), Giulio Cristofori (Bologna vicino al Movimento 5 stelle) più un quinto componente. Ma Minghini e Baseggio non hanno nemmeno presentato domanda nel bando pubblico per il quale si sono aperte ben due finestre, l'ultima delle quali a dicembre.

A tal punto, cosa accadrà se non ci sarà alcun accordo? L'ipotesi più probabile è che si vada verso un commissariamente del Con.Ami in attesa delle elezioni amministrative del prossimo maggio in parecchi Comuni.

Condividi questa notizia

facebook twitter linkedin google email
Tutte le sezioni
Notizie per località
Credits
Editore Xaiel srl
Via Rio Palazzi, 37
40026 Imola (BO)
direttore@leggilanotizia.it

P.Iva 02226881205
Codice Destinatario: M5UXCR1


© Copyright 2011 Xaiel srl.
Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.

Testata registrata presso il Tribunale di Bologna n.8167 del 16 marzo 2011. Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione n. 15545

Questo sito è interamente gestito con il CMS i-Plug
Realizzazione sito:
Punto Triplo Srl

Cookie Policy
Informativa Privacy