Imola. «Più energia alle imprese. Investimento sicuro, alto rendimento, più competitività» è il titolo del convegno che avrà luogo mercoledì 2 marzo a Imola, alla Casa delle Imprese, sede di Confartigianato (via Amendola 56D). A organizzarlo è Assimprese insieme al consorzio Eicon, con il patrocinio di Hera e del Collegio dei Periti industriali della provincia di Bologna. La registrazione dei partecipanti è prevista per le ore 17.30 e i lavori inizieranno alle ore 18, con i saluti del sindaco di Imola, Daniele Manca, e del direttore di Assimprese, nonché segretario di Confartigianato, Amilcare Renzi.
A seguire sarà presentato il nuovo Sportello energia di Confartigianato Assimprese. Si tratta di un nuovo strumento per offrire assistenza, formazione e informazioni in tema energetico alle aziende di tutte le dimensioni e ai progettisti. L'obiettivo è ottenere risparmi concreti nella gestione dell'impresa e, quindi, di essere più competitivi. Il convegno è gratuito e aperto a tutti. E' gradita la prenotazione al numero di telefono 054242112. Ai partecipanti all’intero evento che ne faranno richiesta sarà rilasciato un attestato per il riconoscimento dei crediti formativi.

I relatori

Dopo i saluti si alterneranno i relatori. A cominciare da Claudio Garagnani (Eicon), che parlerà delle finalità e delle funzionalità dello Sportello energia; seguiranno Giorgio Lazzari (Geetit Srl): «Presentazione dei campi e settori di intervento», Federico Ponti (Tebo Spa), che presenterà un caso reale focalizzandosi sui «ritorni economici ottenuti dal progetto realizzato»; Claudio Cantelli (Plasticai Srl), che porterà l'esperienza della sua azienda soffermandosi sulle «motivazioni economiche e gratificanti nella ristrutturazione del proprio capannone»; Mauro Grazia (presidente dei Periti industriali) e Roberto Dall'Olio (consigliere del Collegio) che parleranno del «nuovo Conto energia, dal punto di vista tecnico»; Graziella Bacchilega e Vincenzo Boldrini (Unicredit Group) chiuderanno parlando de: «il sistema bancario a fianco delle imprese per la produzione di energia rinnovabile. Il ruolo di Unicredit». Il termine dei lavori è previsto alle ore 20, momento in cui sarà offerto ai partecipanti un aperitivo a buffet.