Imola. Una marcia “virtuale” che avrà come filo conduttore il valore del lavoro, dei diritti e dell'occupazione sarà al centro dell'attività della Cgil imolese nel mese di aprile. Incontri pubblici, banchetti informativi, assemblee nei luoghi di lavoro e nel territorio per riaffermare la centralità dei temi del lavoro e dei diritti, al centro anche dello sciopero generale del 6 maggio proclamato dalla Cgil in tutto il territorio nazionale.

Le iniziative
“L’Italia è (ancora?) una Repubblica democratica fondata sul lavoro. Idee a confronto”, tre incontri pubblici promossi dalla Cgil. Dove Stiamo andando? Uno sguardo sull’economia e il lavoro nei 10 Comuni del circondario imolese. Presentazione a Imola e a Castel San Pietro dell’Osservatorio sull’economia e il lavoro nel circondario imolese, curato dall’Ires-Cgil Emilia Romagna.
A Imola, mercoledì 6 aprile, ore 20.30, presso la sala delle Stagioni (via Emilia 25). Interverranno: Cesare Minghini (presidente Ires ER), Daniele Manca (sindaco di Imola e presidente del Circondario imolese), Giovanni Bettini  (rappresentante del Tavolo unico associazioni imprenditori imolesi), Lucia Leggieri (dirigente scolastico dell’Istituto Alberghetti di Imola), Paolo Stefani (segreteria Cgil Imola), Elisabetta Marchetti (segretaria Cgil Imola).
A Castel San Pietro, Giovedì 28 aprile, ore 20.30, presso la sala Sassi. Parteciperanno: Daniela Freddi (ricercatrice Ires ER), Roberta Bellavia  (assessore Attività produttive del Comune di Castel San Pietro Terme), Graziano Prantoni (assessore provinciale alle Attività produttive e Turismo),  Domenico Olivieri (vice presidente Legacoop Imola), Franco Mingotti (segreteria Cgil Imola),  Elisabetta Marchetti (segretaria Cgil Imola).
“Vivere di questi tempi: luoghi comuni, disuguaglianze, prospettive”. Lunedì 18 aprile, ore 20.30, presso la sala delle Stagioni (via Emilia 25 a Imola). Interverranno: Laura Pennacchi (economista, direttrice Scuola di democrazia Fondazione Basso), prof. Maria Lucia Giovannini (presidente del corso di laurea in Scienze dell’educazione permanente e della formazione continua dell’Università di Bologna),  Tiziana Dal Prà (presidente associazione Trama di terre), Anna Salfi (segreteria regionale Cgil Emilia Romagna),  Elisabetta Marchetti (segretaria Cgil Imola).

Oltre a queste iniziative, la Cgil di Imola allestirà dei banchetti per distribuire materiale informativo sulle ragioni al centro dello sciopero generale del 6 maggio. A Imola, piazza Caduti per la Libertà (sotto l'orologio) sabato 2, 9, 16, 30 aprile, inoltre sotto il portico dell'orologio (via Emilia) martedì 12 aprile e martedì 3 maggio.
A Castel San Pietro Terme, piazza XX Settembre, lunedì 18 aprile e lunedì 2 maggio.