Imola. “La Colonna – Associazione lesioni spinali onlus” ha consegnato al Montecatone rehabilitation institute uno strumento BladderScan BVI3000. La cerimonia è avvenuta sabato 26 marzo 2011. Si tratta di un ausilio fondamentale per la riabilitazione delle persone mielolese: delle dimensioni di un elettrocardiografo e del  valore di circa 9.000 euro, il BladderScan è una sorta di ecografo di rapido e facile utilizzo, utile nella misurazione della funzionalità della vescica dei pazienti degenti, evitando manovre invasive. Questa donazione è stata possibile grazie al contributo raccolto dall'edizione 2010 di “Io nuoto per Gianca” e altre manifestazioni organizzate da “La Colonna”. Il prossimo appuntamento a questo fine sarà il 4 giugno a Mirano (Ve) per l'ottava edizione del torneo Rugby Seven.

La Colonna
La Colonna (http://www.lesionispinali.org/) è nata nel 2001 da un’idea di Giancarlo Volpato, giocatore di rugby che, a seguito di un incidente di mischia, si è dovuto confrontare con la realtà della lesione midollare, convivendo con uno stato di paralisi completa (tetraplegia). L’associazione organizza eventi sportivi per sostenere la ricerca sulla lesione midollare e fornire il proprio supporto nell’acquisizione di informazioni e di risorse, che possono rappresentare un miglioramento nella qualità della vita delle persone con lesione midollare.
“Io nuoto per Gianca” è una manifestazione nata nel 2005 con lo scopo di aiutare Giancarlo Volpato nelle sue iniziative sociali, portando come esempio il coraggio con cui Gianca affronta, giorno dopo giorno, la propria vita.
Ogni anno tale manifestazione coinvolge persone e sponsor attorno a traversate a nuoto nelle più belle località italiane: l’edizione 2011 si terrà sabato 6 agosto tra Camogli e Porto Fino – 10 km in un parco marino protetto tra i più belli al mondo. Parteciperanno atleti professionisti – tra i quali alcuni olimpionici, rappresentanti dell'associazione e testimonial come John Kirwan (ex All Blacks ed attuale allenatore della nazionale giapponese di rugby), Salvatore Cimmino (atleta disabile che sta attraversando il Mondo a Nuoto) e Tessa Gelisio (conduttrice e presentatrice televisiva).
Con l'edizione 2010, oltre al Bladderscan donato all’ospedale di Montecatone, è stato possibile acquistare un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto disabili, e migliorare la qualità della vita di atleti con invalidità permanenti dovute al gioco del rugby e altri sport.

Per ulteriori informazioni: Elisabetta Cardelli – cardelli@montecatone.com – Tel. 0542 632842.