Imola. Alcuni cittadini hanno segnalato al Comune la presenza, in alcune vie del centro, di due giovani sui 30 anni, vestiti normalmente, che suonano alle case spacciandosi per inviati del Comune mandati per controllare eventuali fughe di gas ed il contatore del gas. Il loro modo di fare e la mancanza di un vero e proprio tesserino di riconoscimento ha fatto insospettire alcuni cittadini che si sono prontamente rivolti alle forze dell’ordine. Il Comune fa sapere che non ha autorizzato nessuno a fare alcun tipo di controllo, tantomeno sul gas, e invita in situazioni simili a non aprire la porta ed a segnalare alle forze dell’ordine eventuali sospetti.