Bologna. Sono circa 1,8 i milioni di euro a disposizione degli atenei emiliano romagnoli per progetti di dottorato su imprese e economia. Le domande devono essere presentate dagli stessi atenei entro il 26 aprile, compilate sul  formulario pubblicato dal sito www.spinner.it e inviato a dottorato@spinner.it.
I finanziamenti sono finalizzati a individuare e presentare progetti di dottorato di ricerca su tematiche strategiche per le imprese e per il sistema economico regionale, con l’obiettivo di finanziare 36 borse di dottorato.Con questo intervento, finanziato dal Fondo sociale europeo, la Regione intende sostenere il sistema della ricerca regionale, valorizzare le risorse umane in essa impiegate e promuovere un dialogo sempre più stretto tra Università, Istituzioni e sistema economico-produttivo per la formazione di profili altamente qualificati necessari per rispondere alle esigenze di innovazione delle imprese e favorirne la competitività.
Possono proporre progetti le università con sede in regione, e ogni progetto deve coinvolgere almeno quattro atenei. L’avviso costituisce la prima fase di un percorso che porterà al cofinziamento delle 36 borse di dottorato, percorso che si avvia con l’individuazione da parte degli atenei regionali di dottorati di ricerca in ambiti e tematiche strategici per il territorio e coerenti con il Piano Territoriale Regionale, e sarà seguito dal confronto con le parti sociali e dalla successiva valutazione delle proposte.
La manifestazione di interesse dovrà essere compilata sull’apposito formulario scaricabile dal sito www.spinner.it e dovrà pervenire improrogabilmente entro e non oltre le ore 13  del 26 aprile, per email all’indirizzo dottorato@spinner.it.
Spinner è il consorzio a cui l’assessorato alla scuola e formazione della Regione ha affidato, attraverso la sovvenzione globale Spinner 2013 del Programma operativo regionale 2007-2013, la realizzazione di interventi per la qualificazione delle risorse umane nel settore della ricerca e della innovazione tecnologica.