Bologna. “No al nucleare” è il tema di una giornata formativa voluta da Legambiente e rivolta ai suoi soci dell’Emilia Romagna e del Veneto, ma anche al mondo associativo antinuclearista. E’ necessaria la prenotazione per organizzare la sala. La giornata si terrà a Bologna presso la sede di Legambiente ER in P.zza XX settembre (Porta Galliera). In caso le prenotazioni superino le 35 persone la riunione sarà spostata in altra sala, previa comunicazione.
Informazioni e prenotazioni: info@legambiente.emiliaromagna.it – telefono 0521.241324, 339.4140222 (Lidia).

Il programma

– “Le bugie sul nucleare”, Stefano Ciafani (Responsabile scientifico nazionale Legambiente)
– “Energia nucleare. Caratteristiche e conseguenze” Claudia Castaldini (Fisico, autrice di libri sull’energia)
– “Caorso – Chernobyl A/R”, Lo stato di dismissione alla centrale di Corso ­ Monitoraggio di radioprotezione sulle zone contaminate di Chernobyl), Laura Gaidolfi (Arpa Emilia Romagna)
– Lo stato attuale delle zone contaminate e il “Progetto Rugiada ”, Roberto Rebecchi (Coordinatore interventi nelle zone contaminate della Bielorussia)
– “L'alternativa al nucleare in Italia: efficienza energetica e rinnovabili”, Angelo Gentili (segreteria nazionale Legambiente e coordinatore nazionale Legambiente solidarietà).
E’ previsto uno spazio informativo sulla campagna referendaria: azioni e strumenti.
Termine previsto ore 13.