Da metà aprile nuovi contenitori per i rifiuti verdi. Coinvolti gli scout che in questi giorni distribuiranno ai residenti della zona, circa 3.000 famiglie, il materiale informativo.
 
Imola. Al via un nuovo servizio promosso dall’Amministrazione comunale, collaborazione con di Hera, per la raccolta di sfalci e potature nella zona Cappuccini. Il servizio è organizzato con specifici contenitori che verranno ubicati in sede stradale a fianco degli attuali cassonetti grigi dedicati al rifiuto indifferenziato. L’area coinvolta si trova all’interno delle vie Amendola, D’Agostino, San Benedetto, Solidarietà (asse attrezzato). I nuovi contenitori sono riconoscibili dal coperchio color marrone e dalle specifiche istruzioni di cui sono corredati. Al loro interno vanno collocati, sfusi e senza legacci, i rifiuti vegetali derivati dalla piccola manutenzione del giardino e delle piante coltivate in terrazzo: erba falciata, fogliame, ramaglie ecc. Le potature e gli sfalci così raccolti verranno portati ad un impianto di compostaggio in provincia di Ravenna per essere triturati e miscelati con altre tipologie di rifiuti organici. In questo impianto i processi naturali di decomposizione vengono guidati e accelerati. Il risultato è il compost, un terriccio utilizzato in agricoltura e vivaismo al posto dei tradizionali concimi chimici, contribuendo a ridurre l'inquinamento dei terreni e delle falde acquifere. Per informare i cittadini residenti nella zona Cappuccini, circa 3.000 famiglie, il Comune ed Hera hanno coinvolto il gruppo scout dei Cappuccini, che questa settimana distribuirà casa per casa un volantino sul nuovo servizio.
“Si tratta dell’avvio di un servizio sperimentale – commenta Luciano Mazzini, assessore all’Ambiente del Comune di Imola – in una zona dove la presenza di zone verdi è rilevante e che permetterà di incrementare la raccolta differenziata che ad Imola nel 2010 ha già raggiunto quasi il 45%. Si può migliorare ulteriormente, mettendo a disposizione dei cittadini nuovi servizi come questo della zona Cappuccini che possono facilitare la buona pratica della raccolta differenziata”.
La frequenza di svuotamento dei contenitori verrà modulata in base alle necessità, tuttavia quando la quantità di materiale vegetale è rilevante, al fine di evitare la saturazione dei contenitori è consigliabile continuare ad utilizzare il servizio di prenotazione telefonica 800 999500. Quantità superiori a 3 mc di sfalci e potature possono essere consegnate direttamente al centro di raccolta Recter di via Laguna 27/A.
Per ulteriori informazioni sul nuovo servizio, il Forum Cappuccini ha promosso un’assemblea pubblica, alla quale parteciperanno l’assessore Mazzini e tecnici Hera, che si terrà martedì 19 aprile, alle ore 20.30 presso la sede del Forum in viale Cappuccini 14.