Solarolo (RA). La nuova sede per l’Avis (via Stazione 5) sarà inaugurata domenica 8 maggio, ore 10.30. Il programma prevede il saluto delle autorità con il sindaco Fabio Anconelli ed alcuni esponenti del consiglio comunale, seguito dall'intervento del presidente dell’Avis comunale, Mauro Benini, e un brindisi di tutti i partecipanti dopo il taglio del nastro. “Il sangue – spiega Benini – è ormai un’emergenza anche nella nostra regione e nella nostra provincia. I nuovi traguardi della scienza, l’aumento degli incidenti stradali e soprattutto l’aumento dei trapianti (per alcuni servono 100 unità di sangue e plasma) hanno portato ad un considerevole aumento del consumo di sangue. Per contro, le donazioni non sono aumentate adeguatamente. Chiunque può donare il sangue, purché maggiorenne ed in un buono stato di salute, se non ha mai contratto gravi malattie infettive e non ha comportamenti a rischio. Il colloquio col medico dell’Avis verifica comunque la propria idoneità”. L'iniziativa ha come fine la speranza che i donatori crescano sempre più e ricorda l'importanza di ciò che compie questa associazione.