Imola. Faranno un giro all’Autodromo di Imola, vedranno da vicino le rosse Ducati, assaggeranno l’aceto balsamico tradizionale di Modena, si emozioneranno nel Museo Ferrari di Maranello e nel cantiere della casa natale di Enzo Ferrari, assisteranno al corteo di auto storiche nel centro di Modena. Sono soltanto alcune delle esperienze che attendono un gruppo di 11 giornalisti esteri provenienti da vari paesi europei fino a domenica 15 maggio.
Il press tour, pensato e realizzato per far conoscere il prodotto Motorvalley ad una serie di inviati di importanti testate estere, toccherà alcuni dei luoghi più belli della famosa terra dei motori. L’itinerario si snoderà da Bologna con tappe a Imola, Dozza e alla Ducati a Borgo Panigale per poi spostarsi dalla tarda mattinata di venerdì a Modena con soste a Maranello e al Castello di Spezzano. L’iniziativa fa parte di un progetto di comarketing fra Unione di prodotto città d’arte, Comune di Modena, Provincia di Bologna con la collaborazione del Club di prodotto Motorsite.
Nel programma non mancherano tappe classiche come la Ferrari a Maranello, le degustazioni in acetaia e nei caseifici di produzione di Parmigiano Reggiano Dop. Ma sono state inserite anche anteprime come la visita al nuovo autodromo di Modena a Marzaglia (sabato mattina) e al cantiere del Museo casa Enzo Ferrari (sabato pomeriggio). Fra le curiosità c’è poi l’ingresso (venerdì pomeriggio) alla fabbrica Pagani, che produce una delle auto più costose del mondo, la Zonda. La vettura, supersportiva con telaio e scocca in fibra di carbonio, conta dai 14 ai 18 esemplari all’anno ed ha un costo che può superare anche il milione di euro.