Dozza. Il Saggio finale del progetto di Educazione stradale 2011 si terrà sabato 28 maggio. Il progetto era rivolto agli alunni delle classi III, IV e V della scuola primaria di Dozza e Toscanella, ed è stato realizzato nei mesi di aprile e maggio dal Comune di Dozza con l'importante collaborazione della Polizia municipale di Imola e dell'Istituto comprensivo di Dozza/Castel Guelfo.
Il progetto si è sviluppato in due fasi: una teorica realizzata durante le ore di lezione e una pratica mediante l’uscita in strada in situazioni di traffico reale, seguendo un percorso prestabilito nel quale è stato possibile affrontare tutti gli argomenti trattati sulla circolazione dei pedoni e delle biciclette. Nonostante le difficoltà economiche in cui oggi si dibattono gli enti locali, l'amministrazione comunale di Dozza ha ritenuto fondamentale continuare a sostenere questo progetto, perché l’educazione stradale non può essere vista solo come l’apprendimento delle principali norme che regolano il comportamento sulla strada, ma deve diventare un vero e proprio momento di educazione civica e di sensibilizzazione al tema della sicurezza stradale, che possa contribuire a migliorare la crescita delle future generazioni.
Il Comune di Dozza realizza i corsi di educazione stradale fin dal 1985 proprio perché convinta che la prevenzione e la formazione in questo ambito siano elementi indispensabili.
L’iniziativa è resa possibile grazie ad alcuni importanti sponsor del territorio, quali l’Infortunistica Triangolo, la Fincen e il Mercatone.
Il saggio avrà inizio alle ore 9 con l’iscrizione per il percorso in bicicletta che attraverserà una parte importante della frazione. Seguirà un breve saluto delle autorità e alle ore 10 partirà il primo gruppo di ragazzi. Verrà quindi offerta la merenda e verranno estratti ricchi premi per i ragazzi che hanno partecipato al saggio.