Alla vigilia della 39ª Firenze – Faenza gli iscritti hanno raggiunto quota 1.623, di cui 195 donne; 924 sono tesserati Fidal, mentre 740 la correranno per la prima volta. 135 sono i podisti di Firenze e provincia, 113 i romagnoli, di cui 49 di Faenza. Gli atleti stranieri sono un centinaio, provenienti da 23 paesi: Albania, Belgio, Brasile, Croazia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Kazakistan, Malta, Marocco, Messico, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Senegal, Slovenia, Spagna, Stati Uniti e Ungheria. In campo maschile, i favoriti sono: Giorgio Calcaterra (vincitore delle ultime cinque edizioni), Marco D’Innocenti (2° nel 2006, 2007 e 2009, 5° nel 2010), i russi Dmitry Tsyganov (2° nel 2010), Vsevolod Khudyakov (4° nel 2008, 3° nel 2009, 9° lo scorso anno) e Alexej Izmailov (6° nel 2010) e il marocchino Soufyane El Fadil; tra le donne, le italiane Monica Carlin (1^ 2006 e 2008, recordwoman della corsa: 7:39:42), Sonia Ceretto (1^ nel 2010) e la russa Elena Simutina.
Sabato 28 maggio, alle 15, la gara partirà da via De’ Calzaiuoli a Firenze per chiudersi dopo i mitici 100 Km a Faenza assegnando i titoli italiani assoluti e master Fidal 2011 di specialità. Lo start lo daranno il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi e il vicesindaco ed assessore allo Sport di Firenze Dario Nardella, accompagnati dal presidente del Coni della provincia di Firenze, Eugenio Giani, e dal presidente della 100 Km Elio Ferri. L’arrivo dei primi a Faenza è previsto intorno alle 21.30-21.45. Nell’attesa si svolgeranno le premiazioni delle staffette scolastiche e degli studenti che hanno realizzato le immagini della medaglia, della maglietta e del diploma della ‘Cento’ 2011. Il pubblico potrà seguire la gara sul maxischermo allestito in piazza del Popolo, dove saranno proiettate anche le immagini dei comuni attraversati.