Bologna. I Calabrolesi con Tiziana Di Masi saranno testimonial di musica CalabroRock e Recital della memoria e della denuncia sociale per la conquista  della legalità a “Una giornata contro le mafie”. L’iniziativa è promossa per il secondo anno dai ragazzi e professori del comitato antimafia “Rita Atria” del liceo “Niccolò Copernico”, in collaborazione con Libera Terra, Addio Pizzo e la Consulta provinciale degli studenti di Bologna per sensibilizzare la cittadinanza riguardo la lotta contro le mafie, radicate anche al Nord. Alla manifestazione bolognese parteciperanno Enzo Ciconte (docente di Storia della criminalità organizzata all’università Roma Tre), Daniele Borghi di Libera Emilia-Romagna, Pierpaolo Romani (coordinatore nazionale di “Avviso Pubblico”). “Una giornata contro le Mafie” inizierà alle ore 17.30 con gli interventi e le riflessioni di Enzo Ciconte, Daniele Borghi, Pierpaolo Romani e i coinvolgimenti di chi vuole schierarsi apertamente e liberamente contro le mafie e per la legalità, il tutto condotto da Federico Lacche giornalista di radio Città del Capo. Dalle 19,30 in poi cena/aperitivo con prodotti di Libera per tutti i partecipanti. Alle 20 inizierà il concertone contro la Mafia con: Scumfunk, The love revival band, Wake up cake, Gaza, Obagevi, Pulpettes e Natty inna babylon. Chiuderanno alle 23.30 I Calabrolesi con l’attrice Tiziana Di Masi, protagonista di “Mafie in Pentola”. per tutta la durata dell’iniziativa sarà attivo uno stand per la vendita diretta dei prodotti Libera Terra, il cui ricavato andrà interamente all’associazione stessa.

Per informazioni: www.tizianadimasi.itwww.calabrolesi.net.