Giuliano Pisapia è il nuovo sindaco di Milano. Il centro sinistra scalza così, dopo 18 anni, il centro destra e riconquista il primo cittadino della città simbolo di queste elezioni, ma anche città che prima di ogni altra ha sempre annunciato i cambiamenti avvenuti in Italia. Con il trionfo di Lugi De Magistris a Napoli e i successi a Cagliari, Trieste, Pordenone, Crotone, Arcore, Chioggia, Rimini e Cattolica si può davvero dire che il vento in Italia è cambiato. Il centro destra dopo una campagna elettorale tutta impostata sul livello nazionale e sulla demonizzazione degli avversari, anche nei quindici giorni prima dei ballottaggi non ha cambiato strategia, anzi ha accentuato i toni dello scontro e degli insulti. Una strategia che non ha pagato e che ora rischia di abbattersi con tutta la sua potenza sul governo nazionale. Già la Lega Nord ha messo le mani vanti accusando della sconfitta Silvio Berlusconi.

I dati dei Comuni
Milano: Giuliano Pisapia (centrosinistra) 55,1% – Letizia Moratti 44,9% (centrodestra)  
Napoli: Luigi De Magistris (Idv – Sinistra) 65,3% – Gianni Lettieri 34,7% (centrodestra)
Cagliari: Massimo Zedda (centrosinistra) 59,2% – Massimo Fantola 40,8% (centrodestra)
Trieste (scrutinio concluso): Roberto Cosolini (centrosinistra) 57,5% – Roberto Antonione 42,5% (centrodestra)
Novara(scrutinio concluso): Andrea Ballarè (centrosinistra) 52,9% – Mauro Franzinelli 47,1% (centrodestra)
Grosseto: Emilio Bonifazi (centrosinistra) 57,2% – Mario Lolini 42,8% (centrodestra)
Varese (scrutinio concluso): Luisa Oprandi (centrosinistra) 46,1% – Attilio Fontana 53,9% (centrodestra) 
Cosenza: Enzo Paolini (Idv – Sinistra – Verdi) 46,7% – Mario Occhiuto 53,3% (centrodestra)

I dati delle Province
Trieste (scrutinio concluso): Maria Teresa Bassa Poropat (centrosinistra) 58,7% – Giorgio Ret 41,3% (centrodestra)
Mantova: Alessandro Pastacci (centrosinistra) 56,2% – Giovanni Fava 43,7% (centrodestra)
Pavia: Daniele Bosone (centrosinistra) 51,57% – Ruggero Armando Invernizzi 48,5% (centrodestra)
Vercelli: Luigi Bobba (centrosinistra) 48,5% – Carlo Riva Vercellotti 51,5% (centrodestra)