Imola. Da giugno ritorna “Equo scuola”, il progetto rivolto agli studenti di tutti gli ordini e gradi che potranno acquistare articoli scolastici a prezzi super scontati dagli esercenti che aderiscono all’iniziativa. Quest’anno “Equo scuola” è promossa a partire dal mese di giugno per consentire alle famiglie di usufruire anche prima dell’inizio del prossimo anno scolastico delle opportunità offerte dalle cartolibrerie aderenti. L’iniziativa riguarderà gli oltre 9.000 studenti che per l’anno scolastico 2011/12 risultano iscritti nelle scuole imolesi, comprese tra le scuole primarie e le secondarie di secondo grado. La copia dell’opuscolo contenente l’elenco delle cartolibrerie aderenti sarà distribuito, prima della fine dell’anno scolastico, ad ogni studente delle  scuole primarie  e secondarie di primo grado di Imola mentre gli esercenti potranno esporre una vetrofania con il logo dell’iniziativa per  essere immediatamente identificabili da parte dei cittadini. Il progetto si integra con gli altri interventi che l’amministrazione comunale attua per supportare le famiglie nel sostenere i costi connessi alla frequenza scolastica, quali la concessione di contributi per l’acquisto dei libri di testo (i cosiddetti buoni libro), il pagamento delle cedole librarie, le borse di studio e l’attivazione del mercato on line dei libri usati. Secondo l’assessore alla scuola Marco Raccagna, questa iniziativa “ha l’obiettivo di favorire la tutela  del potere di acquisto delle famiglie attraverso il contenimento dei prezzi dei materiali scolastici, che costituiscono un onere economico importante per le famiglie. Si tratta insomma di una delle tante iniziative che stiamo promuovendo per andare incontro alle esigenze delle famiglie ed aiutare tutti a navigare in questa crisi”.