Faenza. Scadrà il primo agosto il bando “Le imprese cooperative nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e nel circondario di Imola: percorsi praticabili per lo sviluppo”, nato per realizzare uno studio sul ruolo e le potenzialità delle imprese cooperative nello sviluppo dei territori e delle comunità locali. La borsa di studio, del valore di 3000 euro, è promossa dalle sedi provinciali di Ravenna, Forlì-Cesena e Imola di Confcooperative tramite la fondazione Dalle Fabbriche, ente nato per diffondere il modello cooperativo e i valori di mutualità e solidarietà nel territorio romagnolo, con particolare riguardo alle giovani generazioni. Obiettivo finale del progetto riservato a neolaureati, laureandi, dottorandi e ricercatori nell’ambito delle Scienze sociali (economia, diritto, sociologia, psicologia, storia economica e sociale) di età inferiore a 36 anni, sarà la redazione e diffusione di un report informativo sulla situazione strutturale e congiunturale della cooperazione nei territori di riferimento con particolare attenzione agli interventi necessari per evitare situazioni di difficoltà d’impresa e di settore produttivo. I candidati saranno selezionati da una commissione di esperti sulla base del curriculum, della qualità del progetto di ricerca presentato, della proposta per la divulgazione, della coerenza tra attività proposta e risorse disponibili e conoscenza di una o più lingue straniere. “Questo progetto – spiega il presidente della fondazione Dalle Fabbriche Everardo Minardi –  è altamente qualificante per il nostro territorio perché nasce con l’obiettivo di creare un corpo di informazioni tecnico-scientifiche che le organizzazioni di rappresentanza potranno utilizzare per coordinare e consigliare al meglio le imprese cooperative”. Le domande dovranno essere presentate entro il primo agosto presso la sede della fondazione Dalle Fabbriche, in via Castellani 25 a Faenza. Tutti i dettagli del bando sono consultabili sul sito www.fondazionedallefabbriche.coop