Riviera romagnola. E’ stata un successo l’edizione 2011 della Notte rosa, che quest’anno era dedicata al sogno. Sono state circa 2 milioni le persone che hanno partecipato agli oltre 300 gli eventi in programma organizzati nel lungo week end di luglio. C’è stato poi il tutto esaurito nelle strutture ricettive mentre ristoranti, chioschi di piadina, negozi hanno lavorato a pieno ritmo. Il giro d’affari complessivo, da Comacchio a Cattolica, è stimato ai 200 milioni di euro. Entusiastici i commenti di stampa e tour operator esteri (Germania, Russia, Regno Unito, Slovenia e Svizzera i Paesi coinvolti) che hanno vissuto in diretta l'evento, con una anticipazione giovedì sera a Borgo San Giuliano. Spettacolare la sosta, al largo della costa di Cattolica, della nave Costa favolosa, la più grande nave battente bandiera italiana: come nella celebre scena del film “Amarcord” di Federico Fellini, sono state tante e di ogni tipo le barche che si sono avvicinate alla nave per ammirarla e vedere da vicino i bellissimi fuochi artificiali in mare che l’hanno illuminata a giorno. Il successo della Notte Rosa ha spopolato anche sul web: sono stati, infatti, oltre 260.000 i visitatori nel sito ufficiale della manifestazione con 1.116.000 pagine viste. Alla web tv creata per l’occasione si sono poi collegati utenti da sette paesi (Italia, Stati Uniti, Argentina, Brasile, Germania, Belgio e  Svezia). “La sesta edizione della Notte Rosa – ha dichiarato l’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Maurizio Melucci – ancora una volta si è rilevata un evento di successo della riviera emiliano romagnola e appuntamento che caratterizza l'estate italiana. La grande partecipazione, un’elevatissima percentuale di riempimento delle strutture ricettive (che ha prodotto un ritorno positivo per tutte le categorie economiche) dimostrano la capacità attrattiva di questa manifestazione”.