Ravenna – Ferrara. Filiera corta e innovazione: queste i temi dei progetti che saranno finanziati dal bando che si è aperto il 1° luglio scorso relativo al “Pal Leader Asse 4” del Delta emiliano-romagnolo in attuazione della Misura 411 – Competitività – Azione 7 – Specifica Leader di attuazione di strategie integrate e multisettoriali. Per presentare tale opportunità sono in cantiere diversi incontri, i primi si svolgeranno il 14 luglio presso la sala meeting dell’hotel Spiaggia Romea a Lido delle Nazioni (FE) alle ore 15.30 e presso la sala consiliare del Comune di Jolanda di Savoia (FE) alle 21. Seguiranno altri incontri: il 26 luglio presso la sala riunioni di Casa Mesola, a Bosco Mesola. Il 27 luglio l’appuntamento è alle ore 10.30 presso Casa Monti ad Alfonsine.
In particolare il bando, che chiuderà il 15 novembre 2011, prevede 2 tipologie di interventi: l’intervento A, “Studi e ricerche a finalità collettiva di settore, di filiera e/o di zona inerenti tematiche tecnologiche, organizzative, di marketing ecc,” rivolto a organismi portatori di interesse collettivo, Camere di commercio, Università e Aziende sperimentali pubbliche finanzierà studi e ricerche inerenti le produzioni agroalimentari tradizionali, locali o tipiche o a vocazione territoriale, che siano rivolti a innovazioni di prodotto, di processo o di marketing. Tali studi e ricerche non dovranno avere carattere “teorico” ma essere riferiti a prodotti e aree territoriali di produzione ben identificabili con le caratteristiche territoriali e produttive del Delta emiliano-romagnolo.
L’intervento B “Progetti pilota, azioni dimostrative ed interventi di sostegno in merito all’adozione di innovazioni di prodotto, di processo, di marketing” andrà a sostenere diverse azioni: incentivi per l’organizzazione di punti vendita di prodotti tipici ed eccellenze del Delta presso le aziende agricole, destinato appunto alle imprese agricole singole e associate, alle associazioni di imprese agricole, alle aziende sperimentali pubbliche (intervento B1). Si interverrà, inoltre, a sostegno dell’organizzazione di farmers’ markets o mercati contadini locali, in termini di allestimento e organizzazione di aree e spazi mercatali destinati alla vendita diretta di prodotti agricoli e agroalimentari locali, che siano espressione di sinergie ed accordi tra le amministrazioni pubbliche locali, associazioni di categoria e le imprese agricole interessate (intervento b2). Destinatari i Comuni singoli e associati, gli organismi portatori di interesse collettivo, le imprese agricole singole e associate, le associazioni di imprese agricole. Si finanzieranno, inoltre, interventi relativi all’organizzazione di “vetrine” di prodotti tipici, presso aziende commerciali al dettaglio, la grande distribuzione, ristoranti locali e il sistema ricettivo (intervento b3). Infine, i finanziamenti saranno destinati anche a progetti pilota di trasformazione artigianale dei prodotti agricoli locali al fine di incentivare la collaborazione tra aziende agricole di produzione e aziende artigianali locali di lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli (intervento b4); i destinatari per entrambe gli interventi sono Imprese agricole singole e associate, associazioni di imprese agricole, Pmi singole e associate, associazioni di Pmi, Pmi singole e associate. L’azione, applicabile nei Comuni compresi nell’area Leader del Delta emiliano-romagnolo, intende dunque diffondere la conoscenza delle produzioni tipiche locali, per promuovere la diffusione delle produzioni del territorio del Delta su specifici mercati incentivando progetti di filiera corta, e soprattutto, attraverso l’approccio Leader, puntare sull’integrazione multisettoriale per aumentare il valore aggiunto delle produzioni e l’appeal delle produzioni locali.
Per tutti coloro che quindi fossero interessati è possibile reperire il calendario degli appuntamenti e scaricare il bando sul sito www.deltaduemila.net.
Altre informazioniE’ inoltre operativo: sportello informativo di S.Giovanni di Ostellato, tel. 0533.57693-4 – deltaduemila@tin.it.