Imola. Nuovo appuntamento con il “Baratto”, proposto dal Gas (Gruppo d’acquisto solidale) di Imola. Il tema del mese di luglio è “Non abbigliamento, ma casalinghi, accessori, giocattoli”. Appuntamento mercoledì 27 luglio, dalle 16.30 alle 19.30, negli spazi del centro sociale “La stalla” (Stesso luogo e orario del Mercolbio, vendita diretta di prodotti biologici, in via via Serraglio 20/B.

Il baratto
In economia, il baratto è un'operazione di scambio bilaterale o multilaterale di beni o servizi fra due o più soggetti economici (individui, imprese, enti, governi, ecc.) senza uso di moneta. In un mondo dove la “legge del mercato” sembra l'unica possibilità di comportamento ci pare bello e utile tornare alle “radici del mercato”, prima dell'avvento del denaro, dove lo scambio reciproco si basava su valori legati alle reali esigenze delle persone e il mercato era anche un momento di socialità. Hai oggetti che non ti servono ma sono ancora in buono stato? Vorresti scambiarli gratuitamente con altri oggetti? Il Gruppo di acquisto solidale ripropone questa pratica perché “dobbiamo orientarci sempre di più verso forme di consumo critico e consapevole, non dettate da modelli consumistici; tutto quello che può essere riutilizzato da altre persone non deve essere buttato via; il baratto dei beni usati risulta un ottimo modo per ridurre la propria impronta ecologica (l'impronta ecologica è un indice statistico utilizzato per misurare il consumo umano di risorse naturali con la capacità della Terra di rigenerarle) e per condividere le proprie cose con gli altri in modo utile, attivo e divertente”.
Non è ammessa alcuna forma di pagamento in denaro, solo scambio di oggetti o eventualmente cessioni gratuite. Per facilitare lo scambio è previsto il valore 1 per ogni oggetto (porto un libro… ricevo un “buono”, porto un cucchiaio… ricevo un “buono”…, compro un libro, lo pago un “buono”, compro un cucchiaio, lo pago un “buono”). I prodotti non scambiati al termine della giornata verranno riproposti per il baratto in analoghe iniziative future.
Per le date delle  successive iniziative consultare il sito www.gasimola.ilbello.com