Imola ricorda le vittime della strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna con una cerimonia che si svolgerà martedì 2 agosto, ore 18, nel “Giardino vittime della strage del 2 agosto 1980” (angolo vie Villa Clelia, Don Cortini e Lolli). Saranno presenti, fra gli altri, il sindaco di Imola, Daniele Manca. Nel corso della cerimonia verrà deposta una corona alla lapide a ricordo delle vittime della strage. Intanto il 31 luglio arriverà anche in città la staffetta podistica “Per non dimenticare”, organizzata dal Coordinamento staffette podistiche, in collaborazione con l’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna. La staffetta si svolgerà su due percorsi: Repubblica di San Marino – Rimini – Bologna e Repubblica di San Marino – Rimini – Ravenna – Bologna. La partenza è prevista alle ore 9 di sabato 30 luglio, con arrivo circa alle ore 19,50 di domenica 31 luglio al cippo che ricorda i 3 carabinieri trucidati al Pilastro. La manifestazione proseguirà il 2 agosto in Montagnola dove ci sarà il concentramento di tutte le staffette. Il corteo si porterà poi in piazza Maggiore, dove a palazzo comunale le staffette saranno salutate dal sindaco di Bologna. A Imola, proveniente da Castel Bolognese, la staffetta arriverà nell’androne del palazzo comunale, in piazza Matteotti, dove sarà ricevuta dagli amministratori comunali, domenica 31 luglio alle ore 13.40 e farà una sosta di 30 minuti, per ripartire poi alle 14.10 alla volta di Dozza e Castel San Pietro Terme.