Ravenna. I turisti che presentano un biglietto di ingresso a musei, chiese, monumenti, mostre, centri visita dei parchi naturali, siti archeologici e beni ambientali dell’Emilia-Romagna potranno ricevere biglietti gratuiti utilizzabili su tutti i treni della tratta Ravenna – Rimini. Basta recarsi negli uffici di informazione e accoglienza turistica del territorio ravennate. Un’opportunità per scoprire i luoghi di cultura e divertimento, di giorno e di sera, senza lo stress del traffico, senza inquinare e risparmiando.
Nella direzione Ravenna  Rimini la partenza del primo treno è alle 8.35, quella dell’ultimo alle 23.50; al venerdì e al sabato ci sono treni anche a mezzanotte e 50 e all’1.50. Nella direzione Rimini Ravenna la partenza del primo treno è alle 8.20, quella dell’ultimo a mezzanotte e 20; al venerdì e al sabato ci sono treni anche all’1.20 e alle 2.20.
L’iniziativa è promossa dalla Regione, in collaborazione con Apt Servizi e Ferrovie dello Stato (Trenitalia, Fer, e Rfi).
Oltre ai biglietti per le corse ordinarie sono disponibili quelli per “Il Treno con un vagone di bambini”, che ogni giovedì sera fino a tutto agosto percorre la tratta Rimini – Ravenna e Ravenna – Rimini; in partenza alle 19.33 da Rimini e alle 20.04 da Ravenna, si può salire anche alle fermate intermedie. I biglietti gratuiti vengono offerti sia per il viaggio di andata, con animazione, sia per quello di ritorno, con treno a scelta del turista.
In una carrozza di ogni treno, in un vagone appositamente riservato a bambini e loro accompagnatori, attori della compagnia teatrale Fratelli di Taglia di Riccione accolgono i bambini. Lo spettacolo, improntato sulla figura romantica del vecchio capostazione, è organizzato da attori che, con giochi e filastrocche, raccontano ai bambini e alle loro famiglie la storia, i monumenti, i beni naturali del Parco del Delta e delle località della costa tra Rimini e Ravenna, promuovendo visite a musei, basiliche, mosaici e centri didattici del Parco. Inoltre gli attori possono dare informazioni dirette e aggiornate sulle principali manifestazioni previste nelle diverse località della costa e sugli aspetti ambientali ed ecologici dell’uso del treno.
I biglietti sono distribuiti fino a esaurimento dei posti disponibili. Per altre informazioni: www.emiliaromagnaturismo.it.