Faenza. In previsione del XV Censimento generale della popolazione, programmato dall’Istat nel periodo ottobre – novembre 2011, il Comune cerca rilevatori e coordinatori ai quali affidare le operazioni previste. Nei giorni scorsi è uscito il bando di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria. Indicativamente, nel nostro territorio è previsto l’utilizzo di 25 rilevatori e 10 coordinatori. Tutti gli interessati all’incarico devono presentare domanda entro il 5 settembre 2011.
Le domande, indirizzate al Sindaco del Comune di Faenza, vanno inviate tramite posta raccomandata o consegnate a mano al servizio Archivio del Comune, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, tutte le mattine dalle ore 8.30 alle 13.30, e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30. Possono inoltre essere inviate alla casella di posta elettronica certificata del Comune di Faenza (comune.faenza@cert.provincia.ra.it), esclusivamente attraverso un indirizzo di posta elettronica certificata del candidato. Alla domanda vanno allegati fotocopia di un documento d’identità e curriculum professionale.
Questi i requisiti per essere ammessi alle graduatorie: cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione europea, maggiore età, diploma di scuola media superiore, idoneità fisica alle mansioni di rilevatore, non aver riportato condanne penali, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, non essere stati dispensati o destituiti dal servizio presso Pubbliche Amministrazioni, disponibilità a raggiungere i luoghi di rilevazione con mezzo proprio e a proprie spese, posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (per i cittadini soggetti a tali obblighi).
Il prossimo censimento è stato organizzato dall’Istat con modalità innovative, in particolare saranno utilizzate le liste anagrafiche comunali e, per la prima volta, i questionari saranno distribuiti per posta e non più dai rilevatori.
I cittadini potranno inoltre scegliere fra diverse soluzioni per la loro compilazione e restituzione: web, centri di raccolta e punti di ritiro sul territorio.
I rilevatori, fra i vari compiti, dovranno partecipare a riunioni di formazione per acquisire le specifiche conoscenze richieste, consegnare i questionari alle famiglie nei casi in cui la spedizione diretta da parte dell’Istat non abbia raggiunto la famiglia destinataria, provvedere al recupero dei questionari presso le famiglie non rispondenti, coadiuvare coordinatori e personale nella gestione dei centri comunali di raccolta, rilevare gli edifici e le abitazioni non occupate, nonché le persone abitualmente dimoranti nel nostro territorio non comprese nella lista anagrafica comunale, offrendo anche – se richiesta – assistenza nella compilazione del questionario.
Ai coordinatori spetterà invece il compito di fornire supporto tecnico e metodologico ai rilevatori, coordinare e controllare la gestione della loro attività.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Statistica – Servizio Aziende e Partecipazioni comunali del settore Sviluppo Economico del Comune di Faenza (piazza del Popolo, 31). Il bando è inoltre pubblicato nel sito internet del Comune, con accesso diretto dalla home page.