Imola. In complesso sono 934 mila gli euro destinati alla manutenzione delle strade, 400 mila euro per la viabilità urbana e 534 mila euro per quella extraurbana. Si tratta di interventi per ridurre la pericolosità dovuta a buche, sfaldamento dell’asfalto, crepe, avvallamenti che si genera normalmente se l’intervento manutentivo, annuale, non viene realizzato puntualmente. Proprio in occasione dell’annuncio del programma complessivo dei lavori, era stato reso noto  il programma degli interventi che riguardano il centro abitato di Imola (vie Gambellara, Salvo D’Acquisto, Molino Rosso, della Resistenza, Quarto, Carducci, Zappi, Selice, Villa Clelia, Vivaldi, Sassi, Lasie, Dante, dei Colli, Ettorri, Verdi; a Sasso Morelli le vie Suzzi, via Boaria; a Sesto Imolese le vie Brini, Contoli, Rampolli, San Francesco, Andrea Costa).
In questi giorni, dopo le strade urbane, è stato approvato il progetto delle strade extraurbane, per un totale di € 534.000.
“Tenuto fisso l’importo delle risorse disponibili, abbiamo dovuto definire delle priorità nella piena consapevolezza che in molte strade, nell’elenco di quelle urgenti per interventi manutentivi, purtroppo non riusciremo ad intervenire – sottolinea l’assessore alle Opere Pubbliche, Raffaella Salieri -. Per diverse strade incrociamo le sollecitazioni dei cittadini ma, come abbiamo cercato di spiegare, tra tagli drastici di risorse da parte del Governo, oneri di urbanizzazione che non entrano – la crisi economica c’è eccome, anche se il Presidente Berlusconi continua a minimizzarne la portata. Su cinquantasei strade individuate, fra urbane ed extraurbane, riusciremo ad intervenire su circa una quarantina”.
Queste le strade extraurbane interessate dagli interventi: Via Montecatone; Via Ghiandolino (Tre Monti), Via Correcchio inferiore (Sesto Imolese), Via Correcchio, Via Poggiolo (Ponticelli), Via Montericco, Via Valentonia (San Prospero), Via Cappelline Tonde (Sasso Morelli), Via Sabbioni (Tre Monti), Via Morine (Ponticelli), Via Ladello (Sesto Imolese), Via Merlo (Spazzate Sassatelli), Via Lungara (Zello), Via Comezzano, Via Calunga Buore (Zello), Via del Tiglio (Sesto Imolese).
“Un intervento importante è previsto in Via Pediano come concordato con il Forum e in particolare l’allargamento dell’incrocio con Via Chiesa di Pediano – conclude l’assessore Salieri -. Trattandosi di lavori più complessi rispetto alla semplice asfaltatura, questo stralcio del progetto verrà approvato a parte e comunque si sta definendo la fase esecutiva”.
In questi giorni gli uffici stanno procedendo a predisporre i bandi d’appalto per assegnare i lavori; si ipotizza l’avvio degli interventi verso fine settembre – inizio ottobre, condizioni climatiche permettendo.