Ravenna. “La Darsena che vorrei” è il tema al centro del processo di partecipazione al Piano operativo comunale tematico “Darsena di città” che partirà il 7 settembre. Per partecipazione si intende il coinvolgimento dei cittadini, delle formazioni sociali, degli attori economici, cioè di tutti i soggetti portatori di interesse nel processo decisionale finalizzato alla predisposizione del Poc, attraverso un effettivo dialogo, nell’interesse pubblico.
L’avvio del processo sarà sancito da un incontro pubblico, il 7 settembre, ore 21, all’Almagià, nel corso del quale saranno illustrati obiettivi e metodologia e verranno raccolte le adesioni. Il processo partecipativo riguarda tutti gli aspetti inerenti il Poc tematico Darsena di città, ad esclusione di quanto già sancito dalle norme del Psc, del Rue e del Poc, dei diritti acquisiti da parte delle proprietà e ponendo come elemento imprescindibile la sostenibilità economica e ambientale degli interventi pubblici e privati. L’ambito di riferimento è quello ricompreso nel Pru Darsena di Città.
Passeggiate di quartiere, workshop e focus group saranno gli elementi fondamentali del processo. Le passeggiate di quartiere sono incontri, fra i cittadini, i tecnici e i funzionari, nei luoghi interessati dal processo di partecipazione. I workshop sono il momento di dibattito più aperto. Il focus group è un gruppo di discussione regolamentato.
Per informare in maniera chiara il maggior numero di persone, premessa fondamentale di un effettivo coinvolgimento, è stato realizzato un apposito sito internet, che conterrà la documentazione e le informazioni utili. I cittadini saranno inoltre informati anche attraverso la distribuzione di materiale porta a porta.
Parteciperà agli incontri con i cittadini un “Gruppo di referenti”, di cui fanno parte diversi responsabili individuati all’interno dei servizi comunali coinvolti, e che si avvarrà del supporto di AgenDa e Autorità Portuale. Tale gruppo costituirà l’interlocutore dei cittadini su tutte le questioni che riguardano gli interventi relativi alla Darsena di città.
Nel corso del processo partecipativo sarà possibile, qualora se ne ravvisi la necessità, richiedere il contributo di altri servizi interni all’ente che affiancheranno il “Gruppo di referenti”. Il “Gruppo di referenti” potrà invitare a partecipare i rappresentanti dei soggetti privati promotori delle proposte/soluzioni progettuali.
A conclusione del processo di partecipazione verrà predisposto un “Documento finale” che accompagnerà l’intero iter del procedimento con esplicita menzione negli atti della giunta e del consiglio. Ferma restando la competenza degli organi politico-amministrativi ad assumere le decisioni secondo le rispettive competenze di legge, l’amministrazione dovrà motivare il mancato recepimento delle proposte emerse dal processo. La conclusione della predisposizione del Poc tematico Darsena di città è prevista per il 30 novembre, ma il processo di partecipazione resterà comunque aperto, per valutare anche le fasi successive di progettazione.