Imola. In vista della terz’ultima prova del campionato mondiale Sbk, che farà tappa all’autodromo dal 23 al 25 settembre 2011, iniziano i primi preparativi. L'appuntamento è considerato tra i più importanti e significativi da parte di piloti e team, che si daranno battaglia su uno dei tracciati più tecnici dell’intero campionato, reso ancora più performante dai recenti lavori di asfaltatura, che hanno dotato la pista di un nuovo manto stradale. Grande spettacolo dimostrato anche dal caldo ed appassionato pubblico che ogni anno affolla paddock e tribune dell’autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari. Nel 2010 i quasi 70.000 spettatori ebbero il piacere di assistere al trionfo di Max Biaggi, primo pilota italiano, su una moto italiana, l’Aprilia, a conquistare il titolo iridato. Quest’anno si pronostica un pubblico ancora più numeroso, complice la sfida tra i tre grandi campioni che hanno contraddistinto la stagione, Carlos Checa, Marco Melandri e Max Biaggi. L'evento sarà preceduto come sempre dal format del giovedì, che in Italia, e particolarmente ad Imola, riscuote sempre un grandissimo successo; si tratta dell’Open Paddock. Dalle ore 15 alle ore 18 di giovedì 22 settembre i cancelli dell’autodromo si apriranno e gli appassionati avranno la possibilità di vedere da vicino non solo le squadre che iniziano ad allestire i box ma anche tutti i protagonisti dei mondiali Sbk e Supersport e quelli delle classi Superstock, che saranno disponibili per foto e autografi. Continua la prevendita dei biglietti, che possono essere acquistati sul sito www.ticketone.it e nei punti vendita ticketone, ma anche dall’1 settembre 2011 presso la portineria dell’autodromo, posta subito dopo il cancello d’ingresso principale.