Medicina ritorna al Medioevo, precisamente all'anno 1154, quando l'imperatore Federico I di Svevia, detto il Barbarossa, liberò Medicina (non ancora chiamata così) dal dominio di Bologna. Per ricordare questo evento storico ogni anno, dal 1990, la città ospita la “Rievocazione storica del Barbarossa”. La ventunesima edizione si svolgerà sabato 17 e domenica 18 settembre. La città per l’occasione cambia veste, grazie ai circa duemila figuranti e artisti che animano le piazze, le vie e gli oltre venti punti di ristoro allestiti nel centro storico. L’evento, organizzato dall’associazione Pro Loco e dal Comune di Medicina, ha il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Bologna e della Stai (Società turismo area imolese). La rievocazione storica rientra nella “Festa del Gemellaggio”, che si aprirà giovedì 15 e si concluderà lunedì 19 con il recital di Ivano Marescotti.

Per il programma e per saperne di più clic ca qui >>>