Dozza. Il laboratorio di pittura dell'ospedale di Montecatone fa parte del cartellone di eventi collaterali previsti durante la “Biennale del muro dipinto” che si svolgerà dal 14 al 18 settembre tra Dozza e Toscanella. La manifestazione artistica, realizzata con la consulenza scientifica del Museo d’Arte moderna di Bologna, è giunta alla XXIII edizione e anche quest’anno vedrà gli artisti lavorare a diretto contatto con il pubblico, che potrà assistere allo sviluppo dell’opera, dal muro vuoto al suo compimento.
Una mostra di opere realizzate dai pazienti di Montecatone e dal loro maestro d'arte Vincenzo Gualtieri sarà ospitata nei locali della Sala Parrocchiale, con accesso dalla Piazza del Comune. La mostra sarà visitabile sabato 17 e domenica 18 settembre dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 22.
In armonia con lo spirito della Biennale, in cui il pubblico può assistere alla creazione delle opere, domenica 18 settembre, dalle 15 alle 17, i visitatori potranno vedere all’opera Vincenzo Gualtieri e Vittorio Menditto. I due artisti, che hanno all’attivo diverse opere personali e collettive, mostreranno quindi le strategie pittoriche che hanno adottato per superare la loro disabilità.