Imola. Filcams-Cgil e Fisascat-Cisl avevano annunciato nei giorni scorsi il pericolo che quattro lavoratrici del Plenty Market di via Emilia rischiavano di perdere il posto di lavoro. Con l’acquisizione del punto vendita imolese da parte di Coop Adriatica solo a due persone, sulle sei presenti, sarebbe garantito il posto di lavoro. Pronta la replica di Coop Adriatica: “Siamo sorpresi dalle dichiarazioni rilasciate dalla Filcams-Cgil di Imola. Infatti, il verbale sottoscritto il 29 luglio scorso per la cessione dei punti vendita ex Plenty a Coop Adriatica, prevede che la Cooperativa assorba solo il personale di Albrea in forza nei negozi al momento del passaggio di proprietà, come previsto dalla legge. Tale accordo è stato sottoscritto dalla stessa Filcams-Cgil di Imola e il passaggio di proprietà avverrà il prossimo novembre. Va inoltre precisato che il numero dei posti di lavoro dell’ex Plenty di Imola non è al momento in discussione. Tuttavia, già alla firma dell’accordo del 29 luglio Coop Adriatica aveva fatto presente che nel territorio di Imola, la Cooperativa ha l’esigenza di continuare ad offrire opportunità di lavoro al proprio personale, con il quale esistono impegni contrattuali noti al sindacato”.