Imola. Cos’Antiche, la tradizionale mostra mercato dell’antiquariato che si tiene in centro storico ogni quarto fine settimana del mese, riprende sabato 24 settembre con una novità. Non si svilupperà più su due giorni, ma unicamente il sabato. Una scelta frutto del cambiare dei tempi. Quando la mostra mercato nacque, alla fine degli anni ’80, il momento storico era favorevole per iniziative di questo tipo organizzate su più giornate. Oggi la situazione è molto cambiata e in generale le mostre mercato di questo tipo hanno maggiori possibilità di successo se strutturate su una sola giornata e se garantiscono la presenza di un certo numero di operatori.
“Ho condiviso molti dei temi e delle problematiche posti dagli operatori, non ultimo il fatto che molti decidendo di non fermarsi anche la domenica, di fatto producono un danno di immagine all’iniziativa nel suo complesso – spiega l’assessore al Commercio e al Centro storico, Monica Campagnoli -. D’altro canto comprendo anche che in concomitanza con Imola ci siano altri mercati e alcuni operatori preferiscono farne due piuttosto che uno. Per questo ritengo che riorganizzare l’iniziativa sulla giornata del sabato cercando, grazie al contributo delle Associazioni di categoria, di creare nuove sinergie col mercato trisettimanale in occasione dei mercati lunghi o del periodo di Natale, sia funzionale al rilancio dell’iniziativa stessa e, qualora si creassero le giuste condizioni, potremo decidere in futuro di introdurre altre modifiche”.
A questo cambiamento si accompagna anche una nuova disposizione dei banchi sotto la Galleria del Centro cittadino, per evitare che vecchie e nuove attività di pubblico esercizio che danno vivacità alla Galleria stessa debbano una volta al mese togliere le sedie ed i tavoli dei loro spazi esterni. Quindi una felice convivenza fra bancarelle e sedie e tavoli di bar e ristoranti presenti nella Galleria. Gli operatori presenti alla riapertura saranno una dozzina.