Imola. Si sono guadagnati un viaggio in Spagna che è cominciato lunedì 26 settembre e si concluderà venerdì 30 settembre. Loro sono i vincitori della decima edizione di Experiment, l’iniziativa promossa da Legacoop Imola e rivolta alle classi quarte degli istituti superiori del circondario per promuovere i valori dell’impresa cooperativa tra i giovani e per valorizzare le risorse umane del territorio.
Con i progetti imprenditoriali realizzati nel corso dello scorso anno scolastico, e dopo le premiazioni dello scorso mese di maggio, i gruppi di ragazzi che hanno ottenuto i primi quattro posti hanno meritato la partenza per il viaggio premio che li porterà in questi giorni a visitare la capitale spagnola Madrid e, in particolare, il distretto cooperativo di Mondragon, nei Paesi Baschi, per capire quali azioni sono state messe in campo in quella realtà economica per la promozione cooperativa.

I partecipanti
A partecipare al viaggio, sono i quattro gruppi che hanno realizzato i migliori progetti imprenditoriali nel corso della decima edizione di Experiment, accompagnati dai docenti referenti per il progetto e da rappresentanti di Legacoop Imola.

I vincitori della decima edizione
“Turbo spesa”: Silvia Cevenini, Milena Fontana, Valentina Foschi, Milena Golinelli e Jana Mostepanyuk. Classe 4a A  – Liceo delle scienze sociali “Alessandro da Imola”. Docente referente per il progetto: Fabrizia Fiumi.
Secondi classificati
“Biocutlery”: Luca Assirelli, Sabrina Baroncini, Simona Di Vaio, Gabriele Mancino e Elena Zizza. Classe 4a C – Istituto professionale “Cassiano da Imola” indirizzo economico aziendale. Docente referente per il progetto: Letizia Argnani.
Terzi classificati a pari merito
“Coop. Il Tartufino”: Mariarosa Giordano, Ambra Raspanti e Matilde Samorini. Classe 4a B – Istituto tecnico agrario “Giuseppe Scarabelli” di Imola. Docente referente per il progetto: Gloria Bandoli.
Terzi classificati a pari merito
“Suntime”: Michele Baccilieri, Matteo Camaggi, Maira Martelli e Filip Valgimigli. Classe 4a I – Liceo scientifico tecnologico “Francesco Alberghetti” di Imola. Docente referente: Susanna Ponzi.

Alla decima edizione di Experiment hanno aderito 10 istituti, coinvolgendo 19 classi, 18 insegnanti 359 ragazzi. I progetti realizzati dai ragazzi sono stati 19. Il totale dei business plan presentati nel corso delle dieci edizioni che si sono svolte finora è salito così a 238.
Le scuole partecipanti sono state: Istituto chimico – biologico Luca Ghini di Imola; Istituto tecnico agrario Giuseppe Scarabelli di Imola; Istituto professionale per l’industria e l’artigianato Francesco Alberghetti di Imola; Istituto tecnico industriale Francesco Alberghetti di Imola; Liceo scientifico tecnologico Francesco Alberghetti di Imola; Istituto professionale per i servizi commerciali e turistici Cassiano da Imola, Liceo delle scienze sociali Alessandro da Imola; Liceo socio psico pedagogico Alessandro da Imola; Istituto professionale per Odontotecnici Ugo Foscolo di Faenza; Istituto professionale per i servizi commerciali Maria Maddalena Canedi – Giordano Bruno di Medicina.

Cos’è Experiment
Experiment è un progetto partito nel 2001 per diffondere tra i giovani la mutualità, i principi e i valori proprio della cooperazione e per promuovere e sviluppare l’autoimprenditorialità. La sfida iniziale prevedeva un avvicinamento tra la scuola e il mondo del lavoro, coinvolgendo i ragazzi delle quarte superiori e gli insegnanti in un percorso innovativo che unisse la teoria e la pratica e stimolasse i ragazzi a mettersi alla prova cercando di sviluppare, sulla carta, una propria idea imprenditoriale.
Experiment induce i ragazzi a ragionare sul proprio futuro professionale, spiega loro cos’è e come funziona una cooperativa, insegna a progettare una nuova impresa sviluppando un business plan, spinge ad entrare in contatto con la realtà produttiva locale e promuove il lavorare insieme per valorizzare il gruppo anche al di fuori dell’impegno scolastico.
Dopo una prima fase di formazione degli insegnanti e dei ragazzi, con incontri e visite aziendali, che assicura un adeguato supporto metodologico, i ragazzi hanno lavorato sulle proprie idee imprenditoriali con il supporto dei consulenti di Legacoop. Una volta consegnati gli elaborati finali, una commissione composta da rappresentanti di Legacoop Imola, imprenditori, consulenti ed esperti ha valutato l’originalità, l’organizzazione e la completezza dei progetti realizzati dai partecipanti.

Partner di Experiment
La decima edizione di Experiment è stata organizzata in collaborazione con Conami, l’incubatore Innovami, il fondo promozione cooperative Coopfond e il Master di primo livello in Economia della Cooperazione dell’Università di Bologna e con il sostegno di Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bologna, Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, consorzio cooperativo Asscooper, Coop Adriatica, Nordiconad, la rete regionale Bellacoopia Legacoop Emilia Romagna, Manutencoop, Obiettivo Lavoro, Unipol assicurazioni e Ugf Banca.
Experiment ha ottenuto il patrocinio da parte di Regione Emilia Romagna, Ufficio scolastico regionale del Ministero della Pubblica istruzione, Provincia di Bologna, Nuovo Circondario imolese e Ciss/t (Centro Integrato Servizi Scuola/Territorio) e dai Comuni di Castel San Pietro Terme, Faenza, Imola e Medicina.