Faenza. A partire da sabato 1 ottobre 2011, con un mese di anticipo rispetto all'anno passato, scatteranno anche a Faenza le limitazioni al traffico a tutela della qualità dell’aria, sulla base all’accordo biennale 2010-2012 siglato da tutti i principali comuni dell’Emilia-Romagna. In base all’ordinanza, dal 1 ottobre 2011 al 31 marzo 2012, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 18.30, sarà vietata la circolazione ai mezzi più inquinanti in tutta l’area del centro storico della città. Il divieto riguarda i veicoli a benzina Euro 0, ovvero immatricolati prima del 31 dicembre 1992, e i veicoli diesel Euro 0 e Euro 1, oltre a quelli Euro 2 qualora siano sprovvisti di filtro antiparticolato. Inoltre, dal 7 gennaio al 31 marzo 2012, tutti i giovedì, dalle ore 8.30 alle 18.30, il divieto di circolazione si estenderà anche agli altri veicoli privati, fatta eccezione per quelli autorizzati, con motore a benzina Euro 1, Euro 2 ed Euro 3, ai veicoli diesel Euro 3 non dotati di filtro antiparticolato, e ai ciclomotori e motocicli Euro 1. All’interno del perimetro urbano delimitato da viale Tolosano,, viale IV Novembre, via mura Mittarelli, via Lapi e viale Stradone, sarà possibile accedere solo per raggiungere i principali parcheggi. I divieti di circolazione non si applicano alle autovetture elettriche, ibride, alimentate a gas metano, Gpl, agli autoveicoli diesel conformi alla direttive Euro 3 ed Euro 4 dotati di filtro antiparticolato, alle autovetture con almeno tre persone a bordo (car pooling) nonché alle auto condivise (car sharing), ai veicoli di emergenza e soccorso, a quelli di sicurezza pubblica, a quelli al servizio di persone invalide dotate di apposito contrassegno, ai veicoli di personale medico e paramedico in servizio, a ciclomotori e motocicli omologati conformemente alle direttive europee Euro 2 e d Euro 3. Per ulteriori informazioni sull’ordinanza si può consultare il sito del Comune di Faenza: www.comune.faenza.ra.it seguendo il percorso Amministrazione/Ordinanze.