Imola. Nove spettacoli e partenza il 22 novembre con “Racconto d’inverno” di William Shakespeare. E’ stata presentata la nuova stagione di prosa del teatro comunale “Ebe Stignani” che si concluderà il 15 aprile 2012. Sette repliche per ogni spettacolo e tanti nomi importati del teatro italiano, a cominciare da Stefano Randisi ed Enzo Vetrano, freschi vincitori del premio “Le maschere del teatro italiano”, che porteranno sul palco palco dell’Ebe Stignani nel mese di febbraio “Fantasmi”.
“Una bella stagione, molto vivace e articolata, con forme diverse di teatro proprio per rispondere a pubblici diversi” sottolinea l’assessore alla cultura, Valter Galavotti, nel presentare la stagione. Il teatro imolese è al vertice della classifica nazionale, curata dall’Agis, dei teatri italiani maggiormente frequentati in Italia nella stagione 2009/2010, fra le circa trecento sale teatrali che possono ospitare da 200 a 500 spettatori.
“La trasversalità dei generi è confermata anche dal fatto che alcuni spettacoli sono nati come adattamenti teatrali di spettacoli nati per altri generi, come la televisione o il cinema” suggerisce il direttore del teatro, Luca Rebeggiani. L’esempio è il musical “Happy Days” nato dalla fortunata serie televisiva o “Tutto su mia madre”, che è basato sul film di Pedro Almodovar. In programma anche classici come “Un Tram chiamato desiderio” e altri momenti dove la musica è protagonista come in “Varie-età” di e con Massimo Lopez.
Una stagione allo stesso prezzo dello scorso anno, quando gli spettacoli furono otto. Il costo dell’intera stagione di quest’anno è di 457 mila euro. “Nella scorsa stagione, la vendita di abbonamenti e biglietti ha permesso di coprire l’87,7% dei costi dell’intera stagione” spiega il direttore del teatro, Luca Rebeggiani. L’abbonamento intero per tutta la stagione, per nove spettacoli, in platea costa 210 euro, ridotto 180 euro. Per i ragazzi fino a 20 anni è stata pensato l’abbonamento “Giovanissimi”, che costa 70 euro e vale in tutti i settori. La riconferma degli abbonamenti comincia domenica 9 ottobre 2011, alla biglietteria del teatro (via Verdi 1/3). Si può effettuare il rinnovo anche via internet . Per info: 0542.602600. (elvis angioli)

Il programma completo
“Racconto d’inverno” di William Shakespeare, con Ferdinando Bruni, Cristina Crippa, Elena Russo Arman, Luca Toracca. Regia Ferdinando Bruni e Elio De Capitani, dal 22 al 27 novembre

“Happy Days”, il nuovo musical di Garry Marshall, con la Compagnia della Rancia. Regia Saverio Marconi, dal 31 dicembre al 6 gennaio

“Trappola per topi” di Agatha Christie, con Stefano Altieri, Annalisa Di Nola, Stefano Messina. Regia Stefano Messina, dal 17 al 22 gennaio

“Nel nome del padre”, di Luigi Lunari, con Margherita Buy e Patrick Rossi Gastaldi. Regia Patrick Rossi Gastaldi, dal 31 gennaio al 5 febbraio

“3 cuori in affitto”, di Giovanni Maria Lori, con Paolo Ruffini, Arianna Bergamaschi, Justine Mattera. Regia Gianluca Guidi, dal 14 al 19 febbraio

“Fantasmi”, L’uomo dal fiore in bocca – Sgombero. Colloqui coi personaggi di Luigi Pirandello e con Totò e Vicè di Franco Scaldati, di Enzo Vetrano e Stefano Randisi, con Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Margherita Smedile. Regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi, dal 28 febbraio al 4 marzo

“Cin Ci Là”, Operetta – fuori abbonamento, musica Virgilio Ranzato e Carlo Lombardo, con la Compagnia Italiana di Operette. Regia Umberto Scida, 10 marzo

“Un tram che si chiama desiderio”, di Tennessee Williams, con Laura Marinoni e Vinicio Marchioni. Regia Antonio Latella, dal 13 al 18 marzo

“Varie-età”, di Massimo e Alessandro Lopez, con Massimo Lopez. Regia Massimo Lopez, dal 27 marzo al 2 aprile

“Tutto su mia madre”, di Samuel Adamson, basato sul film di Pedro Almodovar, con Elisabetta Pozzi, Alvia Reale,
Eva Robin’s, Paola Di Meglio, Alberto Fasoli, Silvia Giulia Mendola, Giovanna Mangiù, Alberto Onofrietti. Regia Leo Muscato, dal 10 al 15 aprile.