Bologna. I carabinieri di Bologna Borgo Panigale, in collaborazione con i colleghi di Modena, hanno arrestato per rapina a mano armata Pasculli Leonardo, 33 anni pregiudicato, e Fucci Domenico, 28 anni incensurato, entrambi nati e residenti ad Andria (Ba). Alle ore 10.20 del 28 settembre 2011 i due si recavano presso il concessionario “Bologna Multibrand” in via Persicetana Vecchia, dove, insieme ad uno dei due titolari dell’azienda, effettuavano un giro-prova su un'auto Audi S6, con la possibilità di acquisto. I malviventi al termine del giro di prova hanno minacciato con una pistola il proprietario costringendolo a scendere dal mezzo per poi defilarsi attraverso vie limitrofe. Il titolare ha subito chiamato i carabinieri, i quali hanno sfruttato il sistema di antifurto satellitare di cui era dotato il veicolo rubato che, nel giro di alcuni minuti, forniva la posizione reale del mezzo, per individuarli. I militari hanno quindi raggiunto le coordinate in un parcheggio di una struttura alberghiera sita a poche centinaia di metri dal casello autostradale Modena Sud, trovando l’auto rubata senza nessuno a bordo. Un’auto civetta dell’arma dopo essersi appostata a breve distanza ha poi tratto in arresto verso le ore 11.20 un uomo corrispondente alla descrizione di uno dei due autori della rapina. Le ricerche in zona permettevano poco dopo di trovare all’interno del bar dell’albergo il secondo soggetto che veniva immediatamente arrestato. Ritrovata anche la pistola della rapina, una riproduzione priva del tappo rosso, che era stata gettata nel cestino dei rifiuti del bagno del bar dell’albergo. I due hanno ammesso poi di essere partiti da Andria proprio per rubare l'auto, vista su un sito internet.