Imola. Dopo gli ingenti danni alla sede stradale e alla sponda sinistra del canale Gambellara, causati dalla rottura della tubazione dell'acquedotto industriale sotto la via nel tratto compreso tra via Lasie e via Molino Rosso, è stato definito in un incontro congiunto tra Hera Imola- Faenza, Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale e servizio manutentivo del Comune il piano di intervento. Fino alla mattina di lunedì 3 ottobre 2011 la via Gambellara rimarrà a senso unico in direzione Lasie, per permettere l'esecuzione delle ultime verifiche tecniche prima dell'inizio dei lavori. Lunedì 3 ottobre verrà chiusa completamente via Gambellara, nel tratto tra via Lasie e via Molino Rosso, per procedere all'esecuzione dei lavori; sarà consentito solo l'accesso ai residenti nel tratto tra via Molino Rosso e via Nenni. Vista la complessità degli interventi che dovranno essere compiuti e che riguardano un tratto di strada lungo oltre 70 metri, si prevede una chiusura di due settimane fino al 16 ottobre 2011. I lavori consisteranno, fra l’altro, nella rimozione della semicarreggiata stradale e di tutta la sponda sinistra, per una profondità di oltre tre metri; nella formazione di una palificata in legno; nella ricostruzione della sponda; nella formazione del nuovo sottofondo stradale e nella ripavimentazione di metà carreggiata. I lavori saranno interamente a carico di Hera ed eseguiti dal consorzio di bonifica, che gestisce il canale Gambellara, e che ha competenze tecniche specifiche in merito a tali tipologie di intervento. I tecnici comunali collaborano alla definizione del progetto e svolgeranno la supervisione ed il controllo nel corso dei lavori. Inoltre, al fine di limitare i disagi, alleggerendo la viabilità sulla via Selice, la polizia municipale sta predisponendo percorsi alternativi per gli automobilisti.