Imola. L’attività dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari continua a tambur battente. Dopo i due week end dedicati al motociclismo, Imola ospiterà l’8 e il 9 ottobre 2011 il 1° “Luigi Musso historic Gran Prix e revival show”, organizzato dal Gruppo Peroni. Un fine settimana dedicato alle auto storiche e il programma agonistico in pista sarà arricchito da parate e prove di regolarità. Fitto anche il programma di manifestazioni nel paddock dove saranno organizzati raduni, parate e concorsi di bellezza. Non mancherà anche la parte riservata agli espositori e ai collezionisti. Naturalmente ampio spazio alle competizioni in pista. A potersi sfidare saranno le auto del campionato italiano Autostoriche, le vetture Sport storiche del Trofeo Ignazio Giunti, e le monoposto della Challenge Formule Storiche e della F3 Historic Cup.
Per il Tricolore Autostoriche, quella di Imola sarà la settima prova stagionale. Come già nelle passate stagioni, si prevede grande partecipazione per le tre gare in programma. Tutti gli iscritti saranno, come di consueto quest’anno, divisi in tre schieramenti. Il primo sarà riservato alle vetture di costruzione fino al 1969 e incluse nel 1° Raggruppamento. Per loro la formula di gara prevede una singola prova da trenta minuti. All’interno di questo schieramento sono attese anche le Alfa Romeo Giulietta dell’omonimo Trofeo. Tutti gli altri concorrenti saranno invece divisi in base alle cilindrate delle vetture in fino e oltre 1600cc. Sulla consueta distanza dei sessanta minuti la singola gara prevista per ciascun schieramento. In pista si potranno osservare, oltre al nutrito gruppo di Porsche 911 protagoniste della Serie, anche una o due 935 oltre a marchi come Jaguar, Lotus, Bmw, Ferrari, Alfa Romeo, Lancia, Fiat, De Tomaso.
Il “Luigi Musso” rappresenterà la prova conclusiva del Challenge Formule Storiche. Quarta prova 2011 sarà decisiva ai fini dell’assegnazione del titolo. Due in questo caso le gare previste con oltre dieci marchi rappresentati. In pista sono ammesse le Formula Junior di motore 1000cc con Tonetti, Bardolini, Ferrari, Gelmini, Taraschi, Tacconi fra i piloti attesi protagonisti. Per gli appassionati delle monoposto storiche in pista anche la F3 Historic Cup per tutte le F3 di costruzione antecedente il 1982. Anche in questo caso molteplici i marchi attesi per una singola prova sprint da trenta minuti.
Nell’offerta agonistica non potevano mancare le vetture Sport e per l’occasione il Trofeo Ignazio Giunti ospiterà anche le vetture simili della serie europea SuperSports Cup. Una occasione unica per vedere correre in Italia anche Sport e Barchette dal passato glorioso. Partenze lanciate, due gare da 25 minuti e vetture dalle notevoli prestazioni gli ingredienti per una prova spettacolare.
L’evento non si limiterà tuttavia ai confini del tracciato coinvolgendo tutta la città di Imola per le verifiche tecniche e l’esposizione dei modelli più interessanti, che si svolgeranno in Piazza Matteotti venerdì pomeriggio 7 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 18.00.  La stessa Piazza Matteotti per le auto, e Piazza Gramsci per le moto, saranno protagoniste nella serata del sabato quando dall’Autodromo tutti i Registri Storici e i Club sfileranno con i loro mezzi storici fino al centro della città, dove saranno presenti stand enogastronomici.