Bologna. Addio all’ex supermercato “Plenty market express” di via Oberdan 24. Ma ciò non significa chiusura del punto vendita. Infatti da lunedì 10 ottobre si riaprirà sotto l’insegna inCoop. Il supermercato farà orario continuato dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 21, mentre la domenica rimarrà aperto con orario spezzato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30. L’insegna inCoop contraddistingue i piccoli supermercati di vicinato, comodi e molto forniti nonostante le dimensioni contenute: su un’area di vendita compresa tra 200 e 250 metri quadrati, i consumatori, anche in via Oberdan, troveranno ortofrutta, carni, pane e pasticceria, prodotti freschi e piatti pronti, con un assortimento mirato alle esigenze di chi abita o lavora nel centro storico, così come di turisti e studenti. Non mancherà la convenienza, come la possibilità di acquistare un chilo di pane a un euro o lo sconto del 20% su tanti prodotti a marchio Coop diversi ogni 15 giorni. Verranno inoltre garantiti servizi come il prelievo di contanti alle casse per i soci prestatori e il pagamento della bollette, insieme alla vendita delle ricariche telefoniche. L’intesa per l’acquisizione di parte della catena Plenty è stata siglata da Coop Adriatica con Albrea srl e Bodal srl, le società che detenevano i negozi, a fine luglio, e ha ottenuto in agosto il via libera dell’Antitrust. Gli 8 negozi ex Plenty che entrano a far parte della rete di vendita di Coop Adriatica (5 a Bologna, uno a San Lazzaro, uno a Imola e uno a Ravenna), hanno una superficie compresa tra i 245 e i 500 metri quadrati, per un totale di circa 2.400 metri quadrati e un fatturato che, a regime, si stima potrà toccare i 20 milioni di euro complessivi. Oltre 60 lavoratori impiegati da Plenty sono stati assorbiti nell’organico della Cooperativa.