Imola. Successo dell’iniziativa sportiva a scopo benefico organizzata dall’associazione “Pedalando per São Bernardo”, che ha raccolto circa 7.500 euro a sostegno delle attività della missione nella favela brasiliana di San Paolo fondata da padre Leo Commissari. Il ciclo-pellegrinaggio, sostenuto da Confartigianato Assimprese e Bcc ravennate e imolese, è giunto ormai alla sua quarta edizione. L’assegno è stato consegnato pochi giorni fa a Gian Paolo Commissari del “Comitato São Bernardo” dal presidente dell’associazione Paolo Versari insieme a Paolo Busato (vice presidente del Csi imolese), nel corso della tradizionale cena nei locali parrocchiali di Mezzocolle. Presente anche il vescovo Tommaso Ghirelli, che ha aperto la serata con un saluto agli oltre cento invitati. La cospicua somma verrà utilizzata per realizzare le opere accessorie del campo da calcetto della missione (già completato grazie alle donazioni degli anni precedenti), in particolare gli spogliatoi e una tribuna per gli spettatori.
L’edizione 2011 del ciclo-pellegrinaggio ha visto la partecipazione di oltre cinquanta ciclisti che, partiti da Imola lo scorso maggio, hanno attraversato la Penisola “coast-to-coast” in cinque tappe percorrendo quasi 650 chilometri. I partecipanti hanno pedalato dall’Adriatico al Tirreno passando per Camaldoli, Pisa, Lucca e Firenze e affrontando passi impegnativi come Mandrioli, Consuma e Futa. Già si pensa al prossimo anno e gli organizzatori stanno pensando a riproporre il percorso della prima edizione, da Imola a Roma.