Bologna. “Europa – Africa a confronto, quali responsabilità?” è il tema di una iniziativa alla quale parteciperà Aminata Traoré. Nata a Bamako (Mali) nel 1947, Aminata Dramane Traoré, è una delle ideatrici del Forum sociale africano. Già ministro della Cultura (1997-2000) del Mali, è diventata famosa per le sue denunce radicali del neoliberismo e l'oppressione dell'Africa. Attualmente è impegnata in diverse organizzazioni internazionali come esperta economica di questioni africane ed è una delle voci critiche più originali ed ascoltate del continente. Da diversi anni segue attivamente le attività del Forum sociale mondiale proponendo, con le iniziative dedicate all'Africa, il punto di vista di una realtà troppo spesso dimenticata o, al più, considerata marginale anche nel dibattito “altermondialista”.
L’iniziativa di Bologna, in occasione della “Giornata mondiale dell’alimentazione” del 16 ottobre, si svolgerà mercoledì 12 ottobre 2011, ore 17, all’ Auditorium Dms (via Azzo Gardino 65). Interverranno al dibattito: Andrea Segré (preside della facoltà di Agraria dell'università di Bologna); Fabio Laurenzi (presidente Cospe); operatori del mondo agricolo, Ong e istituzioni.