Imola. Buon inizio di stagione per il Circolo Scherma Imola, cosa che fa ben sperare per l’anno, dopo un 2011 difficile. “Quest’anno abbiamo avuto un’ottima partenza, in primo luogo per un elevato numero di bambini che si sono presentati in Sala per i corsi, molti dei quali provengono dai campi solari e dalle scuole dove è stato presentato il Progetto Scuole – ci dice Lorenzo Muscari, presidente del Circolo -. La cosa non può che rendermi felice in quanto significa che i tecnici del Circolo hanno svolto un buon lavoro e sono riusciti a far appassionare alla scherma molti bambini. In secondo luogo la convocazione di Giuliano Pianca ai Campionati del mondo veterani di Porec e il suo sedicesimo posto non possono che riempirmi d’orgoglio». Ma cosa ci si può aspettare per la nuova stagione? “Nonostante ci siano stati dei cambiamenti all’interno dello staff tecnico rispetto alla scorsa stagione, vedo che in Sala il clima è molto tranquillo, c’è una buona sinergia e collaborazione tra i tecnici, tutti giovani e volenterosi, e ci sono tutti i presupposti per fare bene durante l’anno”. Per quanto riguarda le attività, oltre ai corsi verranno confermati i progetti in essere: “Scherma nelle scuole”, ormai consolidato, il progetto “Psicologhe/genitori” e “Scherma in carrozzina”, che quest’anno vedrà gli atleti in carrozzina allenarsi al Centro tecnico. “Non ci sarà un ampliamento dei progetti, in quanto c’è già tanta carne al fuoco e l’obiettivo è quello di sensibilizzare maggiormente le persone su queste tematiche. Dal punto di vista agonistico mi aspetto maggiori risultati, soprattutto nella fascia giovanile, dove i nostri atleti dovrebbero cogliere i frutti degli insegnamenti e della preparazione degli scorsi anni”, conclude Muscari.