Santarcangelo. Primo stop stagionale della Gls Formula sull’ostico campo del Santarcangelo. Al termine di una gara caratterizzata dai continui strappi, sono i padroni di casa a gioire grazie alla maggiore lucidità mostrata negli ultimi minuti, dopo che Imola era risalita dal -15 del terzo quarto fino al +3 (63-66) grazie alla mano caldissima di Castelli, il migliore dei suoi, e al duo Bianchini-Gargioni. Sono però i canestri di Naccari e Castellani a chiudere la contesa proprio quando i rossoblù stavano assaporando il gusto del primo blitz esterno.
Del resto in avvio gli ospiti avevano messo in mostra un gioco molto fluido, ben visibile nel +10 del primo parziale, dando l’impressione di poter scappare via, ispirati dal solito Bianchini (8 punti nel primo quarto). Poi, però, la grande aggressività dei ragazzi di Agostini ha prima minato le certezze del Gls per poi segnare il break nel terzo quarto. La grande reazione di Gargioni e compagni non è bastata, ma se non altro ha dimostrato uno spirito di gruppo che può essere il punto di ripartenza per coach Creti, in vista del difficilissimo impegno infrasettimanale con la fortissimo Olimpia Castello (giovedì ore 21 a Castel Guelfo).
Altre notizie. In settimana la Gls ha ceduto a titolo definitivo al Raggisolaris Faenza Paulo Sergio Santo, che per motivi di lavoro si è dovuto stabilire a Faenza. Sul fronte dei nuovi arrivi si attende sempre l’ok da parte di Ravenna per il doppio tesseramento di Lorenzo Morigi e presto potrebbe fare parte del gruppo anche il play-guardia Giacomo Bondatti, classe ’90, nativo di Terracina dove l’anno scorso militava nel campionato di serie C regionale.

Il tabellino
Santarcangelo – Gls Formula Imola 82-75
SANTARCANGELO: Spada 6, Moneta, Magnani 5, Naccari 20, Castellani 11, Maioli 11, Tine 4, Nikolic 2, Panzeri 16, Nicoletti 7. All.: Agostini.
IMOLA: Gargioni 14, Cembali ne, Pasotti ne, Fossi 7, Pasini 2, Lanzoni 8, Senni 6, Bianchini 19, Albertazzi, Castelli 19. All.: Creti.
Parziali: 16-26, 43-39, 62-57.