Riolo Terme (RA). Al XXII premio “Valle Senio”, svoltosi nella cornice del castello sforzesco domenica 16 ottobre 2011, hanno partecipato oltre 700 poeti da tutta Italia. Il prestigioso concorso letterario di livello nazionale di poesia inedita è stato assegnato a Gregor Ferretti con la sua composizione “Nel pugno”. Gregor è un poeta e cantautore ravennate con alle spalle altri successi, e con questa breve ma tagliente poesia intrisa di temi dell'infanzia e significati, ha conquistato la giuria. Il concorso di Riolo ha scoperto e ,a volte, lanciato in questi ventidue anni di esistenza poeti quali Alessandro Quasimodo, Franco Loi, Alda Merini, Paolo Ruffilli, Silvio Ramat, Elio Pecora, Mirella Santamato, Donatella Bisutti, Viviane Lemarque, Antonio Pappalardo, Dora Moroni, GianRuggiero Manzoni, Cristiano Cavina e Roberto Pazzi. Di seguito il testo della poesia vincitrice che a breve uscirà nel nuovo libro di Ferretti:

“Nel pugno.

Cane magro, ghigno bianco nella notte blu,

assomigli alla mia infanzia.

Caduta, scartata

come una rondine nel pugno.”

Gregor ha poi dichiarato al termine della premiazione: “Non mi aspettavo tanto, sono lusingato di entrare nella storia di questo premio che ha dato Natali felici a molti di quelli che sono stati e sono gli autori della mia formazione letteraria. Dedico questo premio alla mia città, ai miei coetanei e dico loro di stringere i denti e di lottare, anche in questo momento così difficile per la nostra generazione”. Il poeta Gregor Ferretti alla fine della cerimonia ha aggiunto: “La nostra è una generazione in equilibrio”. (Elvis Angioli)