Castel San Pietro Terme. Uno “Sportello cittadino” per accorpare una serie di servizi di comunicazione con il pubblico con lo scopo di facilitare e velocizzare il rapporto tra l’amministrazione comunale e i cittadini. Da lunedì 17 ottobre è operativo il nuovo servizio voluto dal Comune, un ufficio unico e polifunzionale aperto al pubblico, che ha come accesso il portone di piazza XX settembre 3. Ufficio relazioni con il pubblico, anagrafe, tributi, Stato civile, sportello Hera, sono alcuni dei servizi accorpati nello “Sportello cittadino”. Nel nuovo spazio si trovano un punto accoglienza con centralino telefonico, un grande spazio aperto con cinque sportelli per l’erogazione di servizi “semplici” e tre uffici dedicati alle pratiche più complesse. Il progetto vivrà sei mesi di sperimentazione, fino a marzo 2012, poi il servizio diventerà definitivo e saranno aggiunte altre funzionalità. Fin da subito è stato allestito un sistema elettronico per eliminare le code. Nell’ingresso centrale del Municipio, fino a marzo 2012, resteranno gli operatori impegnati nella raccolta e valutazione del censimento della popolazione.
L'apertura dello “Sportello cittadino” fa parte del “Programma di mandato” del sindaco Sara Brunori. “L’obiettivo principale è di semplificare gli iter delle procedure amministrative – spiega il sindaco-, sia per il cittadino sia per gli stessi operatori, al fine di migliorare l’efficienza, risparmiando tempi e costi. Oggi il cittadino, in molti casi, deve personalmente portare la propria pratica girando per i diversi uffici, e per questo noi dobbiamo arrivare a fornire un unico interlocutore, per far sì che il cittadino presenti e riceva la pratica nello stesso posto”.