Imola. “Viva” questo è il titolo scelto per la terza edizione del laboratorio di espressione teatrale dedicato alle donne “Non voglio mica la luna” condotto da Fulvia Lionetti. Il progetto ha come intento principale quello di avvicinare le donne, attraverso il linguaggio teatrale e il processo creativo che regge una messa in scena, ad una ricerca il più possibile originale e partecipata di se stesse e della memoria condivisa. É un'iniziativa di “genere”, in cui il teatro diventa luogo in cui la libertà, la creatività e l'incontro tra diverse soggettività s'intrecciano.

Giovedì 20 ottobre 2011 alle ore 18 nella Sala del Capitolo – Museo di San Domenico di Imola (via Sacchi, 4) ci sarà la presentazione del corso, mentre gli incontri partiranno lunedì 7 novembre 2011 e per concludersi a metà marzo 2012, in concomitanza con la festa della donna, per un totale di circa 18 incontri, uno alla settimana di lunedì sera, dalle ore 21 alle ore 23, nella palestra ex scuole Magistrali – Scuole Carducci. Il progetto, realizzato dalla Società Cooperativa Sociale Onlus Seacoop in collaborazione con l'assessorato Pari opportunità, si rivolge a tutte le donne che hanno compiuto 18 anni. La domanda di ammissione deve essere presentata, compilando l’apposita scheda, entro giovedì 3 novembre 2011 all’Ufficio Urp del Comune di Imola (ex Informacittadino – via Mazzini, 16), o in alternativa, via mail ad entrambi gli indirizzi seguenti: seacoop@seacoop.coopgaddoni.mo@comune.imola.bo.it, oppure via fax ai numeri: 0542/644015 – 0542/602576.