“Il futuro passa da Ravenna” è il motto della seconda edizione di “Ravenna future lessons”. Dal 20 al 22 ottobre in programma una serie di conferenze pubbliche dedicate principalmente ai giovani ed al loro domani, tenute da alcune fra le più autorevoli personalità a livello nazionale, su innovazione e tecnologia, turismo e web 2.0, green economy, cultura digitale e design. L’evento si svolgerà presso la Casa Matha, piazza Andrea Costa 3, e si articolerà attraverso una serie di interessanti conferenze tematiche aperte al pubblico e gratuite. Tra gli oltre venti relatori di prestigio che interverranno nel corso dei tre giorni ravennati, ci saranno: Luca De Biase, caporedattore de “Il Sole 24 Ore” e fondatore di “Nova 24”, uno dei massimi esperti d’Italia, e non solo, di economia digitale e unico relatore italiano al prestigioso “MediaLab” del Mit di Boston (Usa), che inaugurerà questa seconda edizione giovedì 20 ottobre alle 9.30; Roberta Milano, docente di marketing del turismo all’Università di Genova; Gianluca Diegoli, redattore indipendente di [mini]marketing, uno dei blog più influenti in Italia su business, marketing e comunicazione; Alex Giordano, co-fondatore di Ninja Marketing, il primo blog-osservatorio di marketing innovation in Italia che riunisce una community di oltre 15.000 professionisti; Maria Grazia Mattei, esperta di nuove tecnologie e art director di Meet The Media Guru; Andrea Lipparini, docente ordinario di economia e di gestione della tecnologia all’Università di Bologna e visiting professor alla Tuck School a Dartmouth (Usa). L’edizione 2011 di “Ravenna future lessons” vedrà anche varie novità, come “Runners. L’innovazione locale nel ravennate”, presentazione in anteprima nazionale del rapporto di ricerca sulle imprese che hanno puntato sui giovani e diffondono resilienza e creatività, cultura d’impresa e cultura sociale integrate. “L’innovazione a 25 anni” è il titolo dell’incontro tra i principali policy makers ravennati e i giovani dell’associazione culturale “Gruppo dello Zuccherificio” che si terrà il 20 ottobre alle 17.30. Sempre in anteprima nazionale verrà presentato il rapporto di ricerca e di benchmarking su 22 portali pubblici europei di promozione turistica e 20 siti di e-commerce privati europei. Titolo dell’appuntamento, al quale parteciperanno sei protagonisti di web e turismo nell’area del Mediterraneo, è “Webbing. Come aumentare l’incoming turistico con la forza della rete e la leva del web” (venerdì 21 ottobre ore 10.30). “Ravenna Future Lessons” 2011 si fa anche promotore di un’importante iniziativa, “RFL Curriculum_OK!” per dare da subito un aiuto concreto ai giovani dai 18 ai 35 anni in cerca di prima o di nuova occupazione. Infatti, i 15 curricula migliori dei giovani iscritti al sito (dove è possibile trovare anche tutto il programma e informazioni sempre aggiornate sull’evento, saranno inviati alle 1.350 imprese più importanti e radicate sul territorio nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. Per informazioni, segreteria organizzativa “Ravenna Future Lessons”: tel. 0544 33713 – cell. 349 5002434 – mail: c.scattone@giaccardiassociati.it. (Elvis Angioli)